PUBBLICITA

Nuovi importi per le pensioni d’invalidità per l’anno 2022. Le ha comunicate l’INPS con la Circolare n. 197 del 23 dicembre 2021.

PUBBLICITA

Redazione ANMIC 24

Limiti di reddito per le pensioni di invalidità civile

I limiti di reddito per il diritto alle pensioni in favore dei mutilati, degli invalidi civili totali, dei ciechi civili e dei sordomuti sono aumentati dello 0,4%.

  • Limite di reddito annuo personale per INVALIDI TOTALI, CIECHI CIVILI e SORDI: 17.050,42 € (nel 2021 era 16.982,49 €).
  • Limite di reddito annuo personale per INVALIDI PARZIALI e MINORI: 5.010,20 € (nel 2021 era 4.931,29 €).

Quali sono gli importi mensili per il 2022

Per il 2022 l’INPS ha stabilito i nuovi importi pensioni d’invalidità in base alle seguenti categorie:

  • INVALIDI e SORDI: 291,69 € (nel 2021 era 287,09 €).
  • CIECHI PARZIALI: 215,35 € (nel 2021 era 213,08 €)
  • CIECHI ASSOLUTI: 315,45 € (nel 2021 era 310,48 €)

l’indennità di accompagnamento vede un lieve ritocco. Oggi attesta sui 525,17 € per gli invalidi parziali (nel 2021 era 522,10 €) e 946,80 € per i ciechi assoluti (nel 2021 era 938,35 €).

I nuovi importi per gli assegni e le pensioni di invalidità civile: la riflessione di ANMIC

“Siamo amareggiati nel aver preso atto dei nuovi importi relativi alle provvidenze economiche.

Si tratta della solita revisione economica fatta sulla base del costo stimato della vita – spiega il prof. Nazaro Pagano presidente nazionale ANMIC – FAND. Siamo delusi del fatto che si parli di aumenti quando in generale ci attestiamo su pochi spiccioli. Lasciando da parte i limiti di reddito che sono cresciuti solo di 70 euro, ci aspettavamo qualche novità sugli importi. Siamo in un periodo reso ancora più complicato da una pandemia ancora in corso. In realtà invece l’aumento degli assegni mensili si attesta solo tra i 2 e i 5 euro mensili”.

 

PUBBLICITA
Notizia