Selvaggia Lucarelli, “insulti a mio papà sordo sul taxi”

0
231 Numero visite
PUBBLICITA

di Francesco Fredella

PUBBLICITA

Il padre di Selvaggia Lucarelli sarebbe stato aggredito verbalmente da un tassista. Ed è la giornalista, giudice di Ballando con le stelle, a raccontare l’accaduto su Instagram Stories. La Lucarelli, sempre molto presente sui social,  dice che suo padre si è ritrovato costretto a prendere un taxi ma, il tassista si sarebbe rivelato un grande cafone.

“Oggi a Milano un tassista va a prendere mio padre. 88 anni, quasi sordo, fuori dalla RSA. Per un fraintendimento sulla chiamata lui fa il mio nome e ah è il padre di Selvaggia Lucarelli? E giù a inveire contro di me. Mio padre in imbarazzo e dispiaciuto“, dice la Lucarelli. “Che schifo!”, continua.

La Lucarelli è sempre in prima linea per difendere le persone fragili. In passato era già accaduto qualcosa di simile. Quella nei confronti dei tassisti maleducati, per fortuna non sono tutti così, sembra una vera crociata portata avanti dalla giudice di Ballando con le stelle

Adesso c’è da capire come mai quel tassista, forse per un’opinione personale, ha deciso di attaccare la Lucarelli. Che, molto spesso, ha portato alla luce tramite i social alcuni disservizi legati al mondo del tassisti. Uno su tutti? La mancanza del Pos, il dispositivo per il pagamento elettronico con carta, sulle auto.

 

Notizia