PUBBLICITA

Vinci (Firenze), 29 aprile 2020 – Le richieste sono talmente tante che la Misericordia di Vinci non riesce a evaderle tutte. Quindi, è corsa ai ripari realizzando un dettagliatissimo video tutorial, con tanto di indicazioni su materiali, dimensioni, cuciture e via dicendo, per realizzare le mascherine con la finestra in plastica trasparente: sono ideali per chi deve comunicare con persone non udenti. Nei giorni scorsi, l’associazione guidata dal governatore Paolo Bruni aveva annunciato il suo impegno anche nel produrre questo tipo di dispositivo, oltre che mascherine per adulti e bambini. Una necessità emersa in paese, ma comune a tante realtà.

PUBBLICITA

Tant’è che l’associazione ‘Intendi me’, dedicata a persone non udenti, ha segnalato la Misericordia vinciana come ‘referente’ toscano per la produzione del dispositivo.«I nostri contatti sono stati pubblicati sul sito www.intendime.com dove appariamo come unica associazione di riferimento della Toscana – fa sapere l’associazione – Siamo stati contattati da circa quindici tra persone e associazioni da tutta Italia, anche da Sicilia e Sardegna. Abbiamo fatte al momento circa 50 mascherine con la finestra in plastica trasparente e auspichiamo di arrivare a un centinaio di pezzi. Le distribuiamo gratuitamente, spedendole per posta principalmente nella nostra regione”.

L’obiettivo è “rispondere nell’immediato a coloro che ne hanno bisogno in quanto tra i loro familiari ci sono persone sorde. O ancora a chi lavora con i non udenti o a chi è impegnato nel soccorso”. A bussare alla porta dell’associazione, anche una donna non udente in dolce attesa. «Le abbiamo subito spedite le mascherine – spiega ancora il team di via Pierino da VInci – E’ prossima al parto ed era in grande difficoltà”.

Ma le mail continuano ad arrivare ogni giorno con i volontari impegnati nella ‘produzione’. Dietro alla preziosa mascherina, c’è una famiglia intera: il padre, volontario e nel consiglio della Misericordia, il figlio anche lui volontario, e la mamma, abile alla macchina da cucire, che si è subito messa a disposizione. Non solo ha confezionato la protezione ‘senza barriere’ ma ha pure realizzato il tutorial disponibile sulla pagina Facebook della Misericordia di Vinci. Utilissima guida per realizzare le mascherine ‘col sorriso’.

 

Notizia