Torna Festival di Vienna,città si colora di musica e teatro

0
795 Numero visite
PUBBLICITA

Torna dal 13 maggio al 19 giugno il Festival di Vienna. In cartellone un fitto programma culturale al quale prenderanno parte produzioni provenienti da 25 Paesi.

PUBBLICITA

Maestro Zubin Mehta, center, holds a bunch of flowers as he conducts the Vienna Philharmonic Orchestra during the traditional New Year's concert at the Musikverein in Vienna, Austria, Thursday, Jan. 1, 2015. (AP Photo/Ronald Zak) [Credit: ANSA]
Maestro Zubin Mehta, center, holds a bunch of flowers as he conducts the Vienna Philharmonic Orchestra during the traditional New Year’s concert at the Musikverein in Vienna, Austria, Thursday, Jan. 1, 2015. (AP Photo/Ronald Zak) [Credit: ANSA]

Ad aprire la manifestazione, guidata da Markus Hinterhauser e Marina Davydova, il 13 maggio prossimo, un concerto sulla piazza del Municipio. Tanti gli spazi culturali della città che saranno coinvolti.

Tra questi, i padiglioni E e G del Wiener Museums Quartier, dove si potrà assistere alla rappresentazione di Frank Castorf di ”Cevengur. Viaggio a cuore aperto” di Andrej Platonov (dal 13 al 16 maggio), alla maratona teatrale di 24 ore ”Mount Olympus.

To Glorify the Cult of Tragedy” di Jan Fabres (il 21 e 22 maggio) a ”Solaris”, un teatro per immagini del Teatro nazionale macedone di Skopje ispirato a Stanislaw Lem (dal 10 al 12 giugno prossimi). Il Teatr Krasnyi Fackel di Novosibirsk presenterà invece le ”Tre sorelle” di Anton Cechov (dal 27 al 30 maggio in lingua dei segni russa con sottotitoli in tedesco), mentre l’Opera di Stato di Amburgo e il Theater Basel propongono il teatro musicale ”Isoldes Abendbrot” (la cena di Isotta) di Christoph Marthaler (il 3 e 4 giugno). La Shieveh Theater Company di Teheran proporrà lo spettacolo ”Die Anpassung” (l’adattamento) di Mahin Sadri (dal 13 al 16 giugno).

In occasione del Festival, poi, il Musikverein presenterà dall’8 maggio al 16 giugno 2016 il ciclo di Concerti del Festival di Vienna. Il ventaglio delle opere proposte comprende tra l’altro la Seconda Sinfonia di Gustav Mahler con l’Orchestra Filarmonica di Vienna diretta da Zubin Mehta; la Nona Sinfonia di Ludwig van Beethoven, recital con Maurizio Pollini e Anne-Sophie Mutter, nonché una serata al pianoforte con Igor Levit. Anche la Boston Symphony Orchestra si esibirà nell’ambito del Festival di Vienna, così come l’Orchestre National du Capitole de Toulouse. Tra gli appuntamenti più interessanti, il 26 maggio, quello con l’Orchestra Filarmonica di Vienna che si esibirà con Notte d’Estate nel parco della Reggia di Schonbrunn.

(ANSA). – https://www.ansa.it/

Notizia