Crolla il sottotetto, coppia disabile costretta a lasciare la casa a Porto Torres

0
18 Numero visite

La coppia cerca una soluzione alternativa.

Costretti ad abbandonare l’abitazione popolare a causa delle continue infiltrazioni d’acqua per trasferirsi dall’anziana madre. Avviene a Porto Torres, dove una coppia di disabili, con tre minori a carico, cercano disperatamente una soluzione alternativa.

Due settimane fa, si verificò il crollo del sottotetto in cartongesso. Intervennero i vigili del fuoco che constatarono il rovesciamento di un serbatoio di accumulo per l’acqua calda sanitaria nella sommità dell’edificio.

Ma non è l’unico problema che interessa l’appartamento. Il videocitofono, indispensabile per le comunicazioni con l’esterno, è fuori uso costituendo un notevole problema per la coppia, soprattutto per l’uomo che è sordomuto. Così come il salvavita, che nonostante l’acqua avesse invaso la casa non è scattato.

Del caso si è discusso ieri in consiglio comunale. L’assessore ai lavori pubblici, Alessandro Derudas, ha fatto sapere che le infiltrazioni sono dovute a lavori fatti da privati. Nella fattispecie, sarebbe stata montata un’antenna parabolica che, a causa del forte vento, sarebbe caduta sul boiler provocandone lo sversamento con conseguenti infiltrazioni.

Home

Newsletter