Lacchiarella, picchia ed estorce soldi al fratello sordomuto: arrestato

0
356 Numero visite

Milano, 17 luglio 2018 – Arrestato dai carabinieri per estorsione, maltrattamenti in famiglia e violenza privata nei confronti del fratello sordomuto col quale convive in un appartamento a Lacchiarella (Milano). Dopo anni di vessazioni il disabile di 47 anni si è presentato negli uffici della stazione locale per denunciare il fratello 52enne, disoccupato, con problemi di alcol e droga e noto alle forze dell’ordine per spaccio.

Secondo quanto ricostruito, il maggiore costringeva il minore (che invece ha un lavoro) a dargli soldi per comprare dosi di droga e alcolici, lo minacciava e picchiava quando tentata di opporsi. Tra i tanti episodi elencati ai carabinieri, c’è anche l’abitudine dell’arrestato di punzecchiare di notte il fratello con un coltello e una forchetta.  In un’altra occasione gli ha sparato al polpaccio con una pistola ad aria compressa, un’altra volta lo ha preso a calci in strada davanti ad alcune persone, mentre lo scorso Capodanno gli ha lanciato in faccia una tazzina di caffè. L’uomo è stato catturato pochi giorni fa in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip di Pavia.

https://www.ilgiorno.it/

Newsletter