Monopattini a Roma «una trappola mortale», la denuncia della CNN. «Minaccia anche per i disabili»

La Cnn denuncia sul suo sito l'invasione di più di 14mila e-scooter

0
122 Numero visite
PUBBLICITA

Monopattini a Roma, accuse dall’America.

La Cnn denuncia sul suo sito «l’invasione di più di 14mila e-scooter (i monopattini elettrici), moderni carri che bloccano i marciapiedi, innervosiscono gli automobilisti e uccidono» come l’ultima delle invasioni subite da Roma, «la città eterna, che è stata invasa, conquistata e saccheggiata innumerevoli volte dalla sua fondazione, avvenuta quasi 2.800 anni fa».

PUBBLICITA

L’emittente tv americana raccoglie la denuncia di alcuni cittadini e riporta i numeri della «trappola mortale»: 4 persone uccise alla guida da quando i monopattini sono stati introdotti in città 3 anni fa e «secondo le autorità sanitarie, i pronto soccorso della città trattano almeno un infortunio grave legato allo scooter ogni tre giorni» a fronte del fatto che «solo il 2% (circa 270) degli scooter a pedali a noleggio viene utilizzato quotidianamente».

Infatti, sostiene Cnn, sono gli scooter non utilizzati «a rappresentare la sfida più grande, soprattutto per i disabili».

«Giuliano Frittelli, responsabile dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti, si muove – riporta la tv Usa – con il suo bastone da passeggio intorno a una mezza dozzina di scooter che disseminano il marciapiede vicino al suo ufficio nel centro della città, e dice alla Cnn che per le persone che non vedono sono una trappola mortale. “Il primo problema è il parcheggio selvaggio”, dice Frittelli mentre batte il suo bastone da passeggio sulla base di uno scooter, spiegando che la loro forma insolita rende facile per chi ha problemi di vista inciamparvi. Inoltre, poiché sono elettrici, sono silenziosi, il che rappresenta una minaccia per chi non vede». 

 

Notizia