Muore a 67 anni l’ex pilota F1 Philippe Streiff: dopo un incidente si dedicò ai diritti dei disabili

FORMULA 1 - Il mondo della Formula piange la scomparsa di Philippe Streiff, aveva 67 anni. Fu al volante di Renault, Ligier, Tyrell e Ags. Nel 1989 il terribile incidente durante un test in Brasile, sul circuito di Jacarepagua. Da allora si battè anche per migliorare la sicurezza dei circuiti

0
396 Numero visite
This photograph taken on August 26, 1985, shows Former French Formula One driver Philippe Streiff as he poses for a photograph with his Formula One "Ligier" car in Zandvoort, Netherlands Credit Foto Getty Images

Da EuroSport

Prima fu un pilota poi si batté per migliorare la sicurezza dei circuiti: il mondo della Formula piange la scomparsa di Philippe Streiff, aveva 67 anni. In carriera ebbe esperienze con le scuderie Renault, Ligier, Tyrrell e Ags. Partecipò ad una cinquantina di Gran Premi negli anni ’80, ma gareggiò anche alla 24 Ore di Le Mans.

Aveva 34 anni quando fu vittima di un incidente i cui effetti, anche a causa di un’assistenza medica inadeguata, lo costrinsero su una sedia a rotelle. Era il 1989 quando un impatto avvenuto a bordo dell’Ags durante dei test di pneumatici sul circuito brasiliano di Jacarepagua lo rese tetraplegico. Ha vissuto metà della propria esistenza senza poter camminare. Uno spartiacque che lo indusse a impegnarsi nella tutela delle persone con disabilità

Sono rattristato nell’apprendere della morte di Philippe Streiff. Ha mostrato incredibile coraggio e determinazione per tutta la vita”, ha evidenziato il presidente della F1, Stefano Domenicali, in un tweet.

 

Notizie nella posta

Riceverai nella tua posta tutti gli aggiornamenti sul mondo
di MP Iscriviti gratuitamente ⤹