ENS Trento – Convegno Provinciale: “Il progetto di Vita degli alunni sordi”

0
561 Numero visite

Università, Scuola e Famiglia: l’inclusione dei giovani sordi. Il punto sui servizi attivi in Trentino in un convegno provinciale organizzato dall’Ente Nazionale Sordi.

Venerdì 18 maggio 2018, a partire dalle ore 14,00, il Muse –Museo delle Scienze di Trento- ospiterà il Convegno provinciale “Università, Scuola, Famiglia: il progetto di vita degli alunni sordi”. L’iniziativa è organizzata dalla Sezione di Trento dell’Ente Nazionale Sordi (Ens), e in particolare dall’Area Usf – Università, Scuola e Famiglia, dedicata all’inclusione delle persone sorde e nell’ambito familiare e nel mondo dell’istruzione.

Prima di una serie di iniziative, il convegno del prossimo 18 maggio sarà l’occasione per fare il punto sulle esperienze di inclusione scolastica e familiare attivate sull’intero territorio provinciale grazie alla sinergia tra Ente Nazionale Sordi e diversi enti di istruzione e ricerca operanti a livello locale, nazionale e internazionale.

Affollata e competente la platea dei relatori: oltre a Giuseppe Petrucci (Presidente Nazionale Ens) e Brunella Grigolli (Presidente Provinciale Ens), per l’Area Università prenderanno la parola i docenti Francesco Pavani e Paolo Macchi (Università degli Studi di Trento); per l’Area Scuola, la prof.ssa Lina Broch (Istituto comprensivo Trento 7 – Ens di Trento) e il dottor Pasquale Arcudi (Federazione Provinciale Scuole Materne); infine, per l’Area Sociale, la dott.ssa Angela Rosignoli (Presidente Ordine Assistenti Sociali Trentino-Alto Adige), Arnoldo Romeo e Nadia Giuliani (Coop. Sociale Kaleidoscopio).

Ogni sessione prevede la testimonianza diretta da parte di operatori, famiglie e utenti dei servizi di inclusione scolastica e familiare attivi sul territorio provinciale.

In programma per Venerdì 18 maggio p.v., a partire dalle 14,00 presso il Muse – Museo delle Scienze di Trento il Convegno provinciale “Università, Scuola, Famiglia: il progetto di vita degli alunni sordi” è aperto a tutti, fino a esaurimento posti. Per l’intera durata dell’evento sarà garantito il servizio di interpretariato Lingua dei Segni Italiana (Lis)/Italiano, a cura della Sezione di Trento dell’Ente Nazionale Sordi (Ens).

Home

Newsletter