Novità da Facebook e instagram: i contenuti saranno più accessibili agli utenti ciechi e ipovedenti

0
17 Numero visite

Il colosso guidato da Mark Zukerberg ha annunciato di aver migliorato la funzione Testo Alternativo Automatico per le descrizioni delle foto sia per Facebook che per Instagram

La nostra esperienza di internet – e ancor più di Facebook, dove gli amici postano articoli, foto di compleanni, selfie e commenti – si basa ormai in gran parte sulle immagini. Siamo praticamente invasi dalle foto quando scorriamo il nostro feed.

IL TESTO ALTERNATIVO PER LE IMMAGINI
Ma come fanno le persone cieche o ipovedenti a sapere cosa c’è in quella foto? Se queste vengono a monte etichettate (ovvero gli viene aggiunta una descrizione) da parte di chi le posta con un testo alternativo (detto “alt text”), lo screen reader eventualmente in uso all’utente con disabilità può descrivere il contenuto di queste immagini. Purtroppo, però, spesso per questione di velocità, molte foto vengono postate sui social dagli utenti senza aggiungere la descrizione: per questo motivo dal 2016 Facebook ha introdotto l’AAT (testo alternativo automatico), tecnologia che utilizza il riconoscimento degli oggetti per generare descrizioni di foto su richiesta.
tre schermate di smartphone che mostrano il fuinzionamento testo alternativo di facebookLE NOVITÀ
Facebook ha quindi annunciato che l’ultima versione dell’AAT è stata migliorata, sfruttando i numerosi progressi tecnologici dell’intelligenza artici fiale, grazie ai quali è in grado di ottimizzare l’esperienza fotografica per i suoi utenti. Non solo sono riconoscibili molti più oggetti, ma le stesse descrizioni sono più dettagliate e precise, riuscendo a identificare attività, simboli, tipi di animali, e così via – per esempio, “Può trattarsi di un selfie di due persone, all’aperto, con la Torre pendente di Pisa”. Gli aggiornamenti sono disponibili quando si utilizzano i lettori di schermo, la tecnologia che converte il testo e altri elementi su schermo in parlato. Queste, in sintesi, le novità della versione migliorata di AAT:
schermata del cellulare con una foto di instagram

  • Il numero di oggetti e contenuti che l’AAT è ora in grado di riconoscere nelle foto su Instagram e Facebook è aumentato, arrivando a superare le 1200 unità.  Di conseguenza, più foto saranno dotate della descrizione.
  • Aumentate le categorie di oggetti e contenuti esistenti: Il nuovo AAT ha la capacità di riconoscere attività, simboli e tipologie di animali, consentendo descrizioni più approfondite
  • Le descrizioni del testo alternativo sono formulate in modo semplice, e ciò facilita la traduzione in 45 lingue diverse.
  • AAT è disponibile su Facebook per le foto presenti nel NewsFeed, nei profili e nei gruppi. Inoltre, l’AAT è utilizzabile anche quando una foto è aperta in modalità “dettaglio” (dove l’immagine appare a schermo intero e lo sfondo è nero).
    Su Instagram invece, l’AAT è disponibile per le foto nel Feed, in Esplora e nei profili.
  • Info più dettagliate – Altra novità su Facebook, l’AAT è ora anche in grado di fornire informazioni dettagliate su un’immagine specifica, compresa la posizione degli oggetti nella foto (in alto/al centro/in basso o a sinistra/centro/destra) e la loro dimensione relativa (primaria, secondaria). La descrizione dettagliata dell’immagine è accessibile tenendo premuto sulla foto per i dispositivi Android e tramite un’ “azione personalizzata” su una foto su iOS

 

Newsletter