Il servizio clienti di Samsung diventa più inclusivo supportando la lingua dei segni

L’inclusività al centro del nuovo servizio clienti Samsung, che implementa il supporto completo nella lingua dei segni

0
123 Numero visite

Samsung per l’incisività: il Customer Service implementa il supporto in LiS

di Marco Brunasso

PUBBLICITA

A partire da gennaio 2022, il Customer Service Samsung introduce un nuovo servizio di assistenza per facilitare la comunicazione con le persone con disabilità uditive, grazie al supporto completo nella lingua dei segni (LiS). Attraverso questa nuova esperienza, i clienti potranno mettersi in contatto con un interprete LiS attraverso una video consulenza. L’interprete, in collaborazione con il team del Servizio Clienti dell’azienda, potrà soddisfare le esigenze di ogni specifico utente.

Per garantire che questa nuova modalità di contatto sia concretamente conforme e utile alla comunità dei non udenti, Samsung ha lavorato a stretto contatto con l’ENS (l’Ente Nazionale Sordi), che da oltre 20 anni si propone come valido supporto per includere le persone sorde nella vita sociale.

Come accedere al servizio

Per accedere al servizio, sono sufficienti poche semplici mosse! Le persone interessate potranno richiedere l’assistenza di un consulente LiS inviando una e-mail per prenotare la video consulenza. È solo necessario avere uno smartphone, un tablet o un computer con una webcam e una connessione internet. Da quel momento in poi il cliente potrà entrare in contatto con un interprete della lingua dei segni e un esperto Samsung, che sarà in grado di supportarlo in ogni richiesta.

Il servizio è disponibile il martedì ed il venerdì, dalle ore 12.00 alle 13.00. Maggiori informazioni sulla pagina dedicata.

 

Notizia