Huawei partner tecnico delle Deaflympics con StorySign

0
30 Numero visite

Huawei continua il suo impegno in StorySign, l’esclusiva app sviluppata in partnership con l’Unione Europea Sordi, e sulla quale il brand di Shenzhen ha investito oltre 500.000 dollari.

L’azenda ora porta l’applicazione StorySign in Valchiavenna, dove si terranno le Deaflympics 2019, di cui è partner tecnico. Dopo aver accompagnato StorySign in giro per le scuole italiane dove i bambini sordi studiano con quelli udenti, Huawei non poteva mancare all’atteso appuntamento, organizzato dalla FSSI (Federazione Sport Sordi Italia) e il CIP (Comitato Italiano Paralimpico), previsto dal 12 al 21 dicembre in Lombardia, dove si raduneranno oltre cinquemila persone provenienti da 33 Paesi in tutto il mondo.

Dal 12 al 21 dicembre Huawei sarà infatti Partner Tecnico del Comitato organizzatore della 19esima edizione delle Winter Deaflympics, che raduneranno nei comuni di Sondrio, Chiavenna, Madesimo e Santa Caterina Valfurva atleti da tutto il mondo, dirigenti e istituzioni. Oltre cinquemila le persone attese e sei le discipline coinvolte: sci alpino, sci di fondo, snowboard, hockey su ghiaccio, curling e scacchi. Protagonisti gli atleti che dimostreranno come lo sport possa rappresentare un aiuto nel superare qualsiasi barriera e che saranno d’esempio per tutti quei ragazzi che ogni giorno affrontano piccole e grandi sfide.

Un aiuto concreto che la comunità sorda può trovare anche nel progetto Huawei StorySign, la prima app che traduce libri di testo selezionati in Lingua dei Segni, in tempo reale, attraverso l’avatar animato Star. L’applicazione, nata nel 2018, è disponibile gratuitamente per tutti gli utenti Android e iOS su Huawei AppGallery, Google Play Store e Apple App Store, e include 5 cassici della narrativa per bambini: Che Sorpresa, Spotty, Il Tuo amico Spotty, Questo (non) è un leone, Buon Compleanno e Tre Piccoli Coniglietti.

Cellulare Magazine: homepage – Tutte le notizie

Newsletter