GiovedìScienza, i rischi delle protesi digitali: trasformarsi da “sapiens” a “stupidus”

0
147 Numero visite

Quando l’uomo delega le sue funzioni più evolute a protesi digitali, innescando una regressione da “sapiens sapiens” a “stupidus stupidus”, la sua mente perde progressivamente razionalità e affettività. Come invertire la rotta ed evitare il declino della nostra civiltà?

Vittorino Andreoli, psichiatra di fama internazionale, spiega come difendersi dal frastuono del nostro tempo cinguettante all’ultimo appuntamento della 33° edizione di GiovedìScienza, “L’agonia Della Civiltà”, in programma giovedì 7 marzo alle ore 17.45 al Teatro Colosseo di Torino.

La conferenza sarà tradotta in diretta nella Lingua dei Segni Italiana (LIS). Due interpreti si alterneranno sul palco del teatro Colosseo, riprese da una telecamera dedicata che rimanderà costantemente il video in un riquadro sul grande schermo, per consentire alle persone sorde di partecipare agli incontri. Le conferenze saranno poi disponibili sul canale YouTube di GiovedìScienza, insieme alle rispettive versioni non tradotte, per le quali si possono in qualsiasi momento attivare i sottotitoli in italiano verificati dalla redazione.

GiovedìScienza è l’appuntamento dedicato alla scienza raccontata dal vivo dai suoi protagonisti e che da più di trent’anni coinvolge migliaia di persone per riflettere insieme sulle più attuali tematiche scientifiche. Una delle rassegne più importanti e longeve in Europa dedicate alla divulgazione scientifica.

http://www.meteoweb.eu/

Newsletter