Servizio 112, il canale che racconta l’emergenza

0
852 Numero visite

about112Il dottor Luca Rotondi, sordo, biologo CBRN, istruttore nazionale BLSD adulto e pediatrico, spiega nella lingua dei segni come funziona l’app Where Are U e perché è importante scaricarla sul proprio smartphone.

Nasce All About 112, il primo canale Youtube che racconta l’emergenza e insegna a viverla

Realizzato da AREU in collaborazione con il Ministero dell’Interno, è il riferimento video per le news e per l’educazione al Numero Unico dell’Emergenza 112

Tutti in qualche modo sanno riconoscere una situazione di emergenza, come quando c’è bisogno di aiuto sanitario, oppure quando è necessario chiedere l’intervento delle Forze dell’Ordine. Ma quanti conoscono il modo corretto di chiedere aiuto, che consente ai soccorsi di intervenire al meglio e nel più breve tempo possibile?

 

E’ questa la domanda che ha dato il via ad “All About 112”, un canale Youtube dedicato al Numero Unico dell’Emergenza 112 (NUE 112). Il canale da oggi mette a disposizione dei cittadini video semplici e divulgativi, che insegnano a utilizzare al meglio i soccorsi ma che permettono anche di conoscere i volti e le emozioni di chi ci lavora ogni giorno “dietro le quinte”, e di apprezzare le centinaia di iniziative che nascono quotidianamente in Italia e in Europa per promuovere l’uso corretto del Numero Unico.

Il NUE “Centrale Unica di Risposta” è il modello di riferimento italiano per il servizio di emergenza, e consiste in un’Unica Centrale operativa capace di fare da filtro per tutte le chiamate di soccorso (corrispondenti ai ‘vecchi’ numeri 112, 113, 115, 118 per le richieste d’aiuto a Carabinieri, Polizia di Stato, Vigili del Fuoco, Emergenza Sanitaria). E’ stato avviato nel 2010 dall’Azienda Regionale per l’Emergenza Urgenza (AREU) della Lombardia in collaborazione con il Ministero dell’Interno, e sta diffondendosi nelle altre Regioni d’Italia, a partire dal Lazio, dove è oggi già attivo per il prefisso telefonico 06 (città di Roma).

“Il nuovo canale Youtube – spiega Alberto Zoli, direttore generale AREU – è uno strumento di comunicazione utile e immediato, per far sapere alla gente cos’è il servizio del Numero Unico dell’Emergenza 112, come funziona, come si può utilizzare al meglio. Vogliamo fare corretta informazione, anche perché spesso sul web si leggono notizie che non corrispondono al vero in merito all’112. Sarà, ci auguriamo, un servizio importante e utile, anche in vista del fatto che il Numero Unico 112 è una realtà ormai consolidata in Lombardia e a Roma, e tra breve lo sarà anche in altre Regioni italiane. Entro un anno più di 30 milioni di cittadini italiani usufruiranno di questo servizio”.

Perché un canale Youtube?

In breve, perché i video sono capaci di raccontare in pochissimi minuti un concetto e di farlo ricordare più facilmente. Sono diffondibili sui social media, e possono essere visti su qualsiasi supporto (TV, smartphone, computer, totem pubblicitari…). Inoltre, se i video divulgativi vengono realizzati con i giusti criteri, possono essere capiti anche da uno straniero o una persona non udente senza dover essere tradotti. E ancora, la tecnologia per realizzare un video è ormai alla portata di tutti: nel canale quindi ci saranno non solo video informativi e “istituzionali”, ma anche contributi della gente che lavora al NUE, delle scuole e delle iniziative sul territorio. Il video, insomma, è il modo perfetto per raccontare il NUE “tra la gente”, che poi è il luogo ultimo dove ce n’è davvero bisogno, ogni giorno.

I contenuti del canale

I video pubblicati sono suddivisi in sette sezioni:

#112comefunziona, che spiega in parole semplici il meccanismo del NUE (e dell’app Where ARE U), e il perché è così importante

#112Storie, che raccoglie storie e testimonianze di persone che hanno chiesto aiuto al NUE

#112today, con interviste e contributi che commentano l’attualità e le vicende legate

all’emergenza

#112under18, dedicato ai ragazzi e alle iniziative rivolte ai minori

#112InAscoltoH24, che mostra il lavoro degli operatori e il lato ‘umano’ di chi risponde alle chiamate di  emergenza

#support112, dove si trovano i video con i testimonial e le iniziative a supporto del progetto

#EU112, con i contributi delle altre nazioni europee in cui è attivo l’112

Tutti i video sono diffusi secondo la licenza Creative Commons: in parole semplici, sono

gratuiti e liberamente diffondibili da chiunque, con il vincolo di non modificarli, di citare sempre la fonte di provenienza del video e di non utilizzarli a scopo di lucro.

L’obiettivo a lungo termine è che questi video possano raggiungere sempre più cittadini, ad esempio con la diffusione sul maggior numero possibile di canali istituzionali come i canali social delle Regioni e del Sistema Sanitario nazionale, quelli delle Forze dell’Ordine, o ancora siti web e totem informativi delle Aziende Sanitarie italiane e in generale di tutti gli Enti anche stranieri coinvolti nel progetto NUE112.

Il canale è raggiungibile a questo link: https://goo.gl/6Pf3h9

Giuseppe Criseo

Varese Press

http://www.varesepress.info

 

Newsletter