Caterina Tekakwitha (1656-1680), Kateri Caterina Takakwitha, è la prima santa pellerossa d’America

0
145 Numero visite
PUBBLICITA

La sua breve vita fu segnata dalla diversità. Era, infatti, figlia di una coppia mista: padre irochese pagano e madre algonchina cristiana. Poi venne sfigurata dal vaiolo.

PUBBLICITA

Battezzata ad Albany da missionari francesi, scappò in Canada per sfuggire alle ire dei parenti pagani. Qui visse nella preghiera e morì all’età di soli 24 anni.

Due mesi prima di morire disse al missionario che sarebbe andata in paradiso nella settimana santa. Quando le fu portato il viatico fu lieta di poterlo ricevere con la candidissima veste di seta che la sua amica le aveva imprestato. Morì invocando i nomi di Gesù e di Maria il mercoledì santo 17 aprile 1680, come aveva predetto ad alcune donne dell’Associazione della Santa Famiglia.

Beatificata da Giovanni Paolo II il 22 giugno 1980 ed infine canonizzata da Benedetto XVI il 21 ottobre 2012 e la sua memoria liturgica si celebra il 17 aprile.

Si ritiene che conoscesse e usasse anche la caratteristica lingua dei segni degli indiani d’America.

P. Vincenzo Di Blasio

PUBBLICITA
Notizia