Pallavolo sordi: due stelle trentine nell’astro internazionale

Il Presidente Walter Kaswalder ha salutato a Palazzo Trentini i giovanissimi campioni Aurora Cristelli di Pinè e Riccardo Hoffer di Mori

0
28 Numero visite
PUBBLICITA

Il Presidente del Consiglio provinciale Walter Kaswalder ha salutato questa mattina a Palazzo Trentini i giovanissimi Aurora Cristelli di Pinè e Riccardo Hoffer di Mori, che si sono recentemente distinti nello sport della pallavolo a livello internazionale.

PUBBLICITA

La nazionale sordi femminile ha sfiorato quest’anno il titolo mondiale, aggiudicandosi l’argento, mentre quella maschile è salita sul terzo gradino del podio.

Una grande soddisfazione per i ragazzi e per il Trentino, che Kaswalder ha messo in evidenza: con il vostro impegno e la vostra determinazione voi rappresentate un brillante esempio per le giovani generazioni, di come con la volontà e con il sacrificio si possano superare le difficoltà e raggiungere traguardi stellari.

Brindando al nuovo anno il Presidente ha augurato ai ragazzi grandi soddisfazioni personali e sportive da estendere anche alle loro famiglie. In particolare, alla mamma di Riccardo, Alessandra Campedelli, allenatrice della nazionale sordi femminile che proprio in questi giorni è volata a Teheran, chiamata a guidare la nazionale femminile di pallavolo iraniana

 

PUBBLICITA
Notizia