L’interprete in lingua dei segni di Hillary Clinton ricevuto a Porto San Giorgio dal Sindaco Vesprini

0
294 Numero visite

A Porto San Giorgio sabato 25 febbraio la visita del Direttore del National Technical Institute for the Deaf di Rochester nello stato di New York, la più importante americana per la formazione degli interpreti di ASL, la lingua dei segni parlata dai sordi statunitensi.

Accompagnati da Carlo Nofri, Direttore dell’istituto universitario San Domenico di Fermo che ha iniziato una collaborazione con questa università, il prof.Danny Maffia e una sua laureanda sono stati ricevuti in Comune dal Sindaco Valerio Vesprini. Scambio di doni tra il Sindaco, che ha regalato all’ospite un “crest”, cioè uno stemma della città su base lignea e un bel libro d’arte, e il prof.Maffia che gli ha fatto omaggio di un gadget sportivo del NTID.

Nel corso del cordiale incontro il Sindaco ha ricordato l’impegno di Porto San Giorgio per il turismo accessibile, a partire dal progetto “Fermo Deaf Friendly City” che prevede, proprio in questa città, l’allestimento nella prossima stagione estiva di una spiaggia attrezzata e assistita a misura di turista sordo, la “Deaf Friendly Beach”.

Gli ha fatto eco l’Assessore al Commercio e al Turismo Giampiero Marcattili, il quale ha ricordato i due prestigiosi riconoscimenti cittadini di “Bandiera Lilla”, come città che favorisce il turismo delle persone disabili, e di “Bandiera Verde” come località balneare con caratteristiche particolarmente adatte ai bambini. Il Presidente del Consiglio Comunale Fabio Bragagnolo ha insistito invece sulle tante iniziative che fanno di Porto San Giorgio una comunità fortemente vocata all’accoglienza.

Il Prof.Maffia, noto negli USA per aver fatto da interprete in lingua dei segni a personaggi famosi, tra i quali la candidata alla presidenza Hillary Clinton, si è detto molto impressionato per l’accoglienza ricevuta sia da lui che da una laureanda del RIT che durante questa settimana ha potuto partecipare presso la San Domenico ad un laboratorio teatrale sulle lingue dei segni con il Metodo Glottodrama; ha aggiunto che è rimasto affascinato da questo territorio ricco di storia e di cultura e si è augurato che questo sia solo il primo passo della nascente collaborazione con la San Domenico e gli enti locali del nostro territorio. Una collaborazione che porterà, già partire dalla prossima estate, a scambi di studenti e docenti tra i due atenei.

Il Sindaco ha concluso dichiarando la disponibilità di tutta la sua amministrazione a fornire supporto ad un’iniziativa che può contribuire anche ad accrescere le presenze turistiche, uno dei temi chiave del suo programma politico.

 

Notizie nella posta

Riceverai nella tua posta tutti gli aggiornamenti sul mondo
di MP Iscriviti gratuitamente ⤹