Disability Pride, il 2 e il 3 dicembre a Roma per la Giornata Mondiale della Disabilità

0
69 Numero visite
Pubblicità

Pubblicità

Roma – Il Disability Pride Italia è un coordinamento di varie realtà sociali che, attraverso una serie di iniziative di carattere scientifico e culturale, promuove i diritti civili delle persone con disabilità. Tutte le disabilità.

Gli animatori di questa iniziativa sono impegnati ormai da cinque anni nell’organizzazione dell’edizione italiana dell’evento denominato Disability Pride, che si tiene in estate, nonché del sempre più corposo network internazionale che riunisce ideologicamente le manifestazioni gemelle, a partire da quelle di New York, Brighton e Dakar. La Giornata internazionale delle persone con disabilità, istituita dalle Nazioni Unite per il 3 dicembre, ha lo scopo di celebrare in tutto il mondo il benessere e i diritti delle persone con disabilità e garantire loro la piena ed effettiva partecipazione alla sfera politica, sociale, economica e culturale della società; in linea con la Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità ratificata anche dall’Italia.

Per celebrare questa giornata il coordinamento del Disability Pride Italia organizzerà lunedì 2 e martedì 3 dicembre tre importanti eventi a Roma. Testimonial del Coordinamento per la Giornata internazionale delle persone con disabilità sarà la modella e motivational coach Anna Fusco.

Lunedì 2 dicembre, ore 9:00

Conferenza Ricerca scientifica e tecnologia in sanità: Verso – e oltre – la Giornata internazionale delle persone con disabilità. Con il patrocinio del Comune di Roma. Presso il Ministero della Salute, viale Giorgio Ribotta, 5.

Giornata di grande valore scientifico che vedrà coinvolti illustri scienziati, ricercatori italiani e rappresentanti delle imprese tecnologiche nazionali, eccellenze che testimoniano l’autorevolezza del sistema della ricerca e dell’innovazione italiano. I ricercatori “racconteranno”, con linguaggio semplice e con taglio divulgativo, le loro indagini scientifiche e di come, le stesse, possono essere trasferite all’attività di cura. Un incontro per fare il punto sul Disability Care e promuovere la diffusione dei risultati delle ricerche. Saranno presenti personaggi di spicco del mondo dell’università e della ricerca scientifica per favorire la diffusione di una cultura tecnico – scientifica rivolta alla disabilità. Sarà presente il nuotatore Manuel Bortuzzo.

Martedì 3 dicembre, ore 10:30

Spettacolo in lingua dei segni con audio descrizione Notre Dame de Paris in Lis con audio descrizione

Con il patrocinio di Regione Lazio, Comune di Roma e RAI. Al Teatro Ghione, via delle fornaci 37. Posti limitati – Prenotazioni entro giovedì 28/11 -Tel. 06 637 2294 L’evento è rivolto principalmente a studenti della scuola secondariadi primo e secondo grado, e si propone di sensibilizzare sul tema dell’accessibilità e dell’inclusione integrando in platea studenti ciechi, sordi e senza disabilità sensoriali ponendosi come obiettivo primario la parità di accesso alla cultura e la possibilità per tutti di godere dello stesso spettacolo.

Per la realizzazione di questa opera e renderla accessibile ci sono voluti 9 anni di lavoro. Unica al mondo nel suo genere, è stato il primo musical tradotto per le persone sorde. Ha ricevuto medaglie al merito da parte del Presidente della Repubblica e dai Presidenti di Camera e Senato. L’opera sarà interpretata interamente in LIS, Lingua Italiana dei Segni, da performer specializzati in interpretazione musicale.

Gli attori danzeranno segnando in Lingua dei Segni, creando una suggestiva atmosfera dove la musica attraversando il corpo si tradurrà in arte per i sordi. Tutti gli spettatori, si troveranno davanti ad uno schermo come se fossero al cinema. Il Notre Dame de Paris sarà riprodotto sullo schermo nella versione integrale di Zard-Panella-Cocciante andato in scena all’Arena di Verona e sottotitolato. Verrà inoltre reso accessibile per la prima volta anche alle persone cieche attraverso un servizio di audio descrizione creato per le persone non vedenti ed ipovedenti, che consiste nell’inserire un commento recitato all’interno della trama dell’opera. Verrà realizzato un copione da affiancare alla trama originale dello spettacolo e una voce narrante spiega le scene, i costumi, i personaggi, i colori, i movimenti e tutto ciò che può rendere maggiormente comprensibile l’evento.

Il commento audio arriva in cuffia tramite un sistema di trasmissione senza fili. I cani guida saranno ammessi in sala. Lo spettatore avrà così la sensazione di vedere uno spettacolo a più dimensioni.

Martedì 3 dicembre, ore 19:30 La notte dei sensi (sapori e suoniconcerto al buioAlessandro Mariano al pianoforte

Con il patrocinio di Comune di Roma. Presso le Industrie Fluviali, Via del Porto Fluviale 35 Posti limitati – Ingresso con light dinner: 15 euro. Prenotazione ed acquisto sul sito www.industriefluviali.it – Per info 06 5655 7732 Un viaggio esperienziale protagonisti i sensi. I partecipanti verranno bendati e invitati ad ascoltare il pianista e compositore cieco, Alessandro Mariano, in grado di creare veri e propri colori musicali. Il viaggio sensoriale prosegue tra i profumi, i colori ed i sapori della cucina italiana. Gli ospiti saranno invitati ad assaporare le portate di finger food ma anche ad apprezzare l’aroma degli ingredienti, oltre che sperimentare con il tatto il bouquet di spezie utilizzate per la preparazione.

L’artista: Alessandro Mariano è un pianista, compositore e arrangiatore la cui attitudine per la musica era evidente fin dalla primissima infanzia. Diplomato in Pianoforte Jazz vanta diverse collaborazioni con musicisti di fama internazionale e presenze in prestigiosi festival del Jazz. Nel 2015 ha registrato il suo primo CD “Gocce di rugiada” composto da 10 brani inediti. Da circa un anno suona nel gruppo Jazz Alex Mariano Quartet.

Nella realizzazione di queste attività BeeInclusion sta collaborando in veste di main partner (in particolare sotto l’aspetto tecnico e comunicativo) con Disability Pride Italia Onlus. E’ intenzione di entrambi approfittare dell’occasione per dare contestualmente comunicazione del protocollo d’intesa stretto tra le nostre realtà.

www.ilfaroonline.it/

 

Notizia