Il Natale solidale di ANLAIDS Lazio e CABSS Onlus con Malyka Ayane, nei panni di Evita Perón, al Teatro Sistina

0
680 Numero visite

La Peep Arrow Entertainment presenta per la prima volta in italiano il musical scritto da Tim Rice e Andrew Lloyd Webber, liberamente ispirato alla vita dell’indimenticabile moglie del presidente argentino Juan Domingo Perón.

Un evento unico, a supporto delle due onlus accomunate dall’impegno dedicato alle rispettive mission in favore di chi ogni giorno combatte per il proprio diritto ad una vita migliore.

roma, (informazione.it – comunicati stampa – non profit)

Le Onlus ANLAIDS Lazio (Associazione Nazionale per la Lotta contro l’AIDS) e CABSS (Centro Assistenza per Bambini Sordi e Sordociechi) sono liete di presentare il consueto evento di Natale all’insegna della solidarietà!
Per l’occasione è stato scelto il celebre musical “Evita”, presso il prestigioso teatro romano Il Sistina, che accoglierà tutti coloro che vorranno sostenere le due Onlus domenica 18 dicembre, alle ore 21.00, per uno spettacolo esclusivamente dedicato alla raccolta fondi.

 

La figura di Evita Perón è un vero e proprio culto che ha ispirato numerosi scrittori, ma anche il mondo della musica e del cinema. Ed è proprio il mito di Evita Perón il protagonista nel nuovo musical firmato da Massimo Romeo Piparo. Un debutto atteso per questa nuova versione di Evita, che promette forti emozioni e che consegna al pubblico le luci e le ombre di una figura entrata nell’immaginario collettivo popolare.
A vestire i panni della protagonista Malika Ayane, cantautrice italiana che ha lavorato diversi anni come cantante al Teatro alla Scala di Milano. Ad oggi, dopo la pubblicazione di 4 album e 20 singoli, è stata premiata con tre dischi multiplatino, undici dischi di platino e cinque dischi d’oro.

I fondi raccolti grazie alla vendita dei biglietti supporteranno ANLAIDS Lazio e CABSS nella realizzazione dei loro progetti.
In particolare, i progetti ANLAIDS Lazio volti a sensibilizzare gli studenti delle scuole rispetto all’AIDS, soprattutto alla luce dei recenti dati diffusi dalla Società italiana di malattie infettive e tropicali, secondo cui l’allarme AIDS in Italia è ancora molto alto: sono oltre 120.000 le persone che convivono con l’Aids nel nostro paese, i più colpiti sono i giovani tra i 25 e i 29 anni.
Per quanto riguarda CABSS, i fondi sosterranno la realizzazione di programmi di intervento precoce multisensoriale in favore dei bambini sordi e sordociechi da 0 a 6 anni. Tali programmi sono unici nel loro genere in Italia e si basano sulla consapevolezza che i bambini con deficit sensoriali, se non supportati precocemente, corrono il rischio di andare incontro all’isolamento e di non comunicare e interagire con gli altri. In Italia ogni anno nasce un bambino sordo su mille, mentre l’1% acquisisce la sordità prima dei 3 anni di vita. In quanto ai bambini sordociechi, dati recenti affermano che in Italia le persone sordocieche sono 189.000, di queste il 12,1% si colloca nella fascia di età 0-64 anni.

Si ringraziano per il supporto: Autoimport S.p.A. (Gold Sponsor), Private Banker Leopoldo Barocci (Gold Sponsor), Solartec (Silver Sponsor), Studio Piccinelli del Pico Pardi & Partners (Silver Sponsor), Studio Legale Consolo (Bronze Sponsor), Revlon (Sponsor tecnico).

Per informazioni rivolgersi a:
– ANLAIDS Lazio: T. 06/4746031 – C. 393/9597958 – E-mail segreteria@anlaidslazio.it
– CABSS: T. 06/89561038 – C. 331/8520534 – E-mail info@cabss.it

Per maggiori informazioni
Ufficio Stampa
Notizie via email