Mascherine: perchè indossarne due è importante secondo gli esperti

0
34 Numero visite

A un anno dall’inizio della pandemia di Covid-19 abbiamo compreso tutti, almeno si spera, l’importanza di indossare la mascherina per proteggersi dal contagio e per proteggere gli altri.

In primo momento l’uso della mascherina chirurgica era raccomandato esclusivamente per proteggere gli altri, in particolare le persone più fragili. Poi, alcuni studi scientifici hanno scoperto che anche chi indossa la mascherina chirurgica riceve qualche protezione dal Coronavirus, o comunque è esposto a una minor carica virale in caso di contagio.

Invece, chi indossa la mascherina FFP2 (N95) o FFP3 protegge gli altri e sé stesso. Queste sono le mascherine professionali che usa il personale sanitario, sebbene si stiano diffondendo anche tra la popolazione.

Sappiamo che le mascherine sono essenziali ed efficaci contro il Coronavirus Sars-CoV-2 e da alcuni mesi in Italia sono sempre obbligatorie, sia negli ambienti pubblici al chiuso che all’aperto.

Ora alcuni scienziati hanno iniziato a consigliare l’utilizzo della doppia mascherina, per una maggiore protezione. Ecco cosa bisogna sapere.

Mascherine: perché indossarne due è importante

Il consiglio di indossare due mascherineuna sopra l’altra, viene dagli Stati Uniti dove la pandemia sta colpendo in modo durissimo, con oltre 200mila casi al giorno e i morti che hanno superato quota 4mila casi quotidiani. Nel Paese hanno preso il Coronavirus più di 23 milioni di persone e ne sono morte oltre 385mila. Numeri impressionanti anche per un grande Paese. Una situazione che è stata aggravata soprattutto dalla scarsa osservanza delle regole di prevenzione, a cominciare proprio dall’uso delle mascherine, non obbligatorio e contestato dai più intransigenti, tra cui all’inizio anche il presidente degli Stati Uniti, che non ha dato certo il buon esempio.

L’immunologo Anthony Fauci ha raccomandato più volte gli americani di indossare la mascherina e fare attenzione. Raccomandazioni accorate che sono arrivate anche dal Presidente eletto Joe Biden e dalla vice presidente Kamala Harris, subito dopo l’elezione. A conferma della gravità della situazione e dell’importanza di prevenire ulteriori contagi con la mascherina.

In alcune immagini dagli Stati Uniti, abbiamo visto Joe Biden indossare addirittura due mascherine, una sopra l’altra. Una pratica per aumentare la protezione che viene sempre più consigliata dagli scienziati. Le foto hanno mostrato Biden indossare una mascherina chirurgica sopra la FFP2 o N95, la mascherina migliore perché con più filtri. Lo facevano anche i medici e gli infermieri nella fase più acuta della pandemia in Italia quando a causa delle scorte insufficienti non potevano cambiare la FFP2 tutti i giorni, come andrebbe fatto, e utilizzavano la chirurgica, che buttavano a fine giornata, per proteggerla e farla durare di più.

Ora il consiglio di indossare la doppia mascherina viene da alcuni esperti americani, come la professoressa Linsey Marr, esperta in trasmissione di virus del Virginia Tech, che consiglia di indossare la mascherina di stoffa (di comunitàsopra quella chirurgica, per avere un maggiore effetto filtrantesimile a quello delle mascherine FFP2. Un grande vantaggio, perché in questo modo si risparmia, infatti le FFP2 sono più costose. Soprattutto si evitano accaparramenti che rischiano di lasciare il personale sanitario sfornito di queste mascherine indispensabili per chi lavora in ambienti ad alto rischio come gli ospedali.

Il vantaggio è che se la mascherina chirurgica ha quei filtri protettivi che la mascherina di stoffa non ha, quest’ultima aderisce meglio al viso, senza lasciare spiragli o spazi dove il virus può passare. In questo modo si è protetti e si protegge meglio.

Un’altra alternativa valida sono le mascherine di stoffa che contengono filtro che si può cambiare.

Il consiglio, comunque, è quello di non esagerare con gli strati, soprattutto se si dispone già di una mascherina con ottimi filtri, perché il rischio altrimenti è di affaticare la respirazione.

Quando si indossa una mascherina, poi, è preferibile usarne una con i lacci da legare dietro la testa piuttosto che con gli elastici dietro le orecchie. Perché la mascherina con i lacci aderisce meglio al volto. La si può infatti regolare a seconda della propria forma del viso. I lacci dietro la testa, inoltre, sono meno fastidiosi degli elastici dietro le orecchie. Si può scegliere una mascherina chirurgica con gli elastici e una si stoffa con i lacci, da applicare sopra.

Le raccomandazioni della dottoressa Marr sono citate in un articolo sul New York Times.

Insieme all’utilizzo delle mascherine non bisogna dimenticare l’igiene frequente delle mani e il distanziamento fisico. Le regole di base, insomma, restano le stesse e lo saranno ancora a lungo perché anche con le vaccinazioni ci vorrà tempo prima che si arrivi all’immunità di gregge.

Vi ricordiamo infine le nuove linee guida dell’OMS sull’uso delle mascherine.

 

Newsletter