“Il vaccino prima ai disabili e alle persone più fragili”

0
48 Numero visite

SENIGALLIA – “Inseriamo i disabili tra i destinatari delle prime dosi di vaccino”, è questa la richiesta del Comitato a Difesa dell’Ospedale di Senigallia: “Un’attenzione particolare dovrebbe andare poi alle persone con disabilità psichica – spiega il Comitato – per loro fatti il rischio di contagio è particolarmente elevato per la difficoltà nel rispettare le misure di sicurezza.

Per questo chiediamo al Presidente Francesco Acquaroli e all’assessore alla Sanità Filippo Saltamartini che la Regione Marche inserisca tra le priorità, come soggetti destinatari delle prime dosi di vaccino, anche gli ospiti delle Rsa e dei Centri Diurni e Case famiglie per disabili”.

Nelle linee guida ci sarebbe poca chiarezza riguardo alle categorie che saranno sottoposte per prime alle vaccinazioni: “Le regioni hanno inviato al Commissario straordinario Arcuri le liste delle persone che ritengono prioritarie da vaccinare contro il Covid-19 – prosegue il Comitato – alcune hanno inserito fra i soggetti destinatari delle prime dosi di vaccino anche gli ospiti delle Residenza sanitarie e dei Centri Diurni per disabili. Intanto ringraziamo anticipatamente il Governatore e l’Assessore che confidiamo prendano in considerazione la nostra richiesta”

 

Newsletter