Croce Rossa, un workshop su soccorso ed inclusione sociale: Manovre Salvavita e LiS, la Lingua dei Segni

0
18 Numero visite

Croce Rossa e LIS. Un incontro dedicato alla lingua dei segni (LIS) per favorire l’inclusione, la partecipazione e la diffusione della cultura delle Manovre Salvavita.

 

SOCCORSO E LIS, IL WORKSHOP DI CROCE ROSSA

Prendendo spunto da un corso pilota in LIS sulle Manovre Salvavita in età pediatrica (MSP) promosso dal Comitato Municipi 8-11-12 di Roma lo scorso dicembre, il Comitato Regionale del Lazio riparte dall’inclusione attiva nel primo incontro dal vivo dopo la fase acuta dell’emergenza Covid-19.

In uno spazio all’aperto presso la sede della Croce Rossa di Via Ramazzini a Roma sabato 18 Luglio, rispettando le norme di distanziamento sociale, alcuni Presidenti dei Comitati del Lazio, delegati, istruttori, monitori e capomonitori CRI si sono dati appuntamento all’evento promosso in partnership con la cooperativa CREI Interpreti LIS.

“Questo progetto – ha affermato Adriano De Nardis Presidente CRI Comitato Regionale Lazio – è pienamente in linea con la Stategia 2030 della Croce Rossa perché rappresenta un percorso di integrazione delle attività didattiche e sociali per permettere a tutti di acquisire le competenze necessarie per proteggere la propria salute e quella degli altri”.

Il Presidente Regionale ha colto l’occasione per ringraziare i Volontari per le attività svolte durante l’emergenza Covid-19 nei servizi di consegna farmaci e viveri a favore delle persone vulnerabili. Inoltre, ha espresso un particolare ringraziamento al Presidente Nazionale Francesco Rocca per il forte impegno e sostegno che si rafforza con il nuovo mandato.

Una panoramica relativa alla LIS ed al mondo della sordità in generale ha caratterizzato l’intervento della Presidente della Cooperativa CREI Maria Luisa Franchi con l’obiettivo di offrire ai volontari CRI un primo approccio ad un mondo per molti ancora poco conosciuto.

L’incontro è stato arricchito dalla testimonianza dei volontari del Comitato Municipi 8-11-12 di Roma che insieme alla Cooperativa CREI hanno organizzato il primo incontro ‘pilota’ in LIS e da una discente del corso che ha sensibilizzato la platea sulle difficoltà quotidiane delle persone sorde.

Il workshop si è concluso con l’intervento di Luigi Cirulli, Delegato Tecnico Regionale (DTR OS 1), che ha sottolineato la disponibilità del Comitato Regionale del Lazio nel promuovere corsi di formazione rivolti a persone sorde creando un modello replicabile da altri Comitati della Croce Rossa.

 

Newsletter