Pensa di essere diventata sorda e corre in ospedale disperata: i medici fanno una scoperta inquietante

0
30 Numero visite

Una donna si è recata dall’otorino profondamente preoccupata per lo stato di salute del suo orecchio, senza sapere che la causa del suo male era semplicemente la sua incuria. Pur utilizzando un apparecchio acustico, infatti, la donna non riusciva a sentire nulla e quindi la conclusione era stata inevitabile: probabilmente stava diventando sorda.

La visita dallo specialista, tuttavia, ha rivelato una realtà ben diversa e per certi versi molto meno negativa di quando ci si potesse aspettare. L’otorino ha visitato la paziente nella sua clinica per l’udito nel Leicestershire, in Inghilterra. Il medico si è trovato ad affrontare qualcosa che probabilmente non aveva mai visto in tutta la sua carriera. La donna, infatti, aveva il condotto uditivo completamente ostruito da un tappo di cerone che non lasciava passare alcun suono.

Si trattava davvero di un tappo record di dimensioni enormi, tant’è che la paziente non riusciva ad inserire nell’orecchio nemmeno l’apparato acustico. “La paziente indossava un apparecchio acustico che può causare l’accumulo di cerume in quanto può impedire la naturale migrazione del cerume dal condotto uditivo”, ha precisato il medico al New York Post.

Inevitabile tuttavia una sostanziale precisazione: esistono delle buone pratiche che, a prescindere dalla presenza o meno di apparecchi acustici, limitano la formazione di tappi e alla lunga possono rivelarsi fonte di sicurezza e salute. Tra queste, l’uso regolare di gocce e al tempo stesso anche l’abolizione del cotton fioc.

 

Newsletter