Quando i disabili sono turisti per caso

0
490 Numero visite

Viaggiano spesso e spendono di più del resto della popolazione.

di Ivano Abbadessa

accesibilidad_universal

Questo il sorprendente identikit del turista disabile tracciato da uno studio dell’Osservatorio spagnolo sul turismo accessibile. Sfogliarlo è una miniera di sorprese. La prima, per ogni viaggio coloro che hanno un handicap sborsano circa €813 contro una media di €637. Ma c’è di più. Perché a differenza di quello che si potrebbe immaginare, le persone con deficit motori, visivi o uditivi fanno le valigie con assoluta regolarità. Il 72% almeno due volte l’anno prenotando nella stragrande maggioranza dei casi (70%) via internet.

Leggere e diffondere questi dati potrebbe essere forse il miglior modo per convincere i titolari di strutture ricettive a investire di più sull’accessibilità. Avrebbero solo da guadagnarci.

http://www.west-info.eu/

Notizie via email