La Rolls Royce cede alla legge del Suv Nel 2017 un modello

0
1.070 Numero visite

Le prime foto del progetto che girano sui media britannici mostrano una massiccio e apparentemente pesante Suv. E sulla parte anteriore resta l’immancabile maxi-radiatore a forma di tempio greco sormontato sul cofano dalla ‘vittoria alata’

rolls
ROLLS-ROYCE (olycom)

Londra, 5 ottobre 2013  – La blasonatissima Rolls Royce, sinonimo – una volta – di esclusività e lusso britannico, ha ceduto alle leggi di mercato e prepara un ‘Suv’ che sarà sul mercato a partire dal 2017. L’annuncio, che scandalizzerà tutti i cultori del celebre marchio (di proprietà della tedesca Bmw dal 1998), è stato dato da l’Ad Torsten Mueller-Oetvoes.

Rolls-Royce seguirà l’esempio da ultimo di Bentley e Lamborghini (della Volkswagen), di Aston Martin (dell’indiana Tata) e Maserati, sulla strada aperta 10 anni fa dalla Porsche con la Cayenne, primo Sport Utility Vehicle (Suv), di lusso. Un segmento ormai molto affollato e che si pensa avrà grandi chance di sviluppo nei mercati asiatici e delle petro-monarchie.

Le prime foto del progetto che girano sui media britannici mostrano una massiccio e apparentemente pesante Suv, rialzato dal terreno, con ampio portellone sul retro e con la fanaleria che ricorda i modelli Rolls Royce già in commercio.

Sulla parte anteriore resta l’immancabile maxi-radiatore a forma di tempio greco sormontato sul cofano dalla ‘vittoria alata’. Le porte posteriori, come sulla Phantom e la Ghost, si aprono fronte marcia. Soluzione adottata anche sull’ultimo super-coupè, la Wraith. Il modello dell’imponente 4X4 di lusso sarà prodotto nell’impianto di Goodwood nel West Sussex vicino a Chichester.

http://qn.quotidiano.net/

Newsletter