PUBBLICITA

L’episodio ha dell’incredibile. Il cane avvisa il proprietario sordo che una persona si trova bloccata nel fango e i due gli salvano la vita. Edgar è il nome del meraviglioso cucciolo che è riuscito a salvare la vita di uno sconosciuto allertando il suo pet mate non udente della situazione preoccupante.

PUBBLICITA

Redazione amoreaquattrozampe.it

Il cagnolino lo ha guidato fino alla persona bisognosa ed ha sostenuto il proprietario mentre era intento a tirare fuori l’uomo dal fango e a metterlo in sicurezza.

Cane avvisa il proprietario sordo ed insieme salvano l’uomo intrappolato nel fango

Il luogo dove l’uomo stava rischiando la vita nel fango (Foto rese note dal Comune di Wimbledon)

cani da assistenza sono stati appositamente addestrati per proteggere i loro proprietari a tutti i costi: di certo questo sembra proprio essere il caso di Edgar e del suo proprietario. Addirittura questa volta il gesto del cagnolino si è esteso ad un estraneo. John, il proprietario, stava camminando con il suo Cockapoo di nome Edgar quando, passando su di un ponte pedonale chiuso, il cane si è rifiutato di continuare ed ha iniziato ad abbaiare. Edgar ha così condotto il suo compagno da un uomo intrappolato con il piede nel fango di un ruscello vicino al ponte.

John ha detto: “Senza Edgar che ha dato l’allarme e mi ha riportato indietro, sarei tornato a casa a piedi senza aver sentito nulla.” Il non udente è stato poi in grado di salvare l’uomo, tirandolo fuori dal fango. A quanto pare, l’uomo si era arrampicato lungo il bordo del ponte ma poi è scivolato ed è caduto nel ruscello. Il freddo e le condizioni del terreno potevano rappresentare un serio problema per l’uomo se non fosse stato salvato. John ha poi aggiunto: “Edgar è stato davvero indispensabile e sono immensamente orgoglioso di lui.

Il ponte, a Putney, nel sud-ovest di Londra, era stato chiuso lo scorso luglio, dopo che gli ingegneri si sono resi conto che il legno era depauperato e che doveva essere sostituito. Se quel giorno Edgar e John non avessero passeggiato nelle vicinanze, molto probabilmente sarebbero stati guai seri per l’uomo, che avrebbe quindi pagato per il suo atteggiamento maldestro. Fortunatamente però Edgar lo ha individuato ed ha dimostrato quanto possa essere utile avere un amico a quattro zampe al proprio fianco. (Mattia Narsi)

 

Notizia