A Roma arriva il primo liceo italiano dedicato ai sordi: i ragazzi accolgono così la Azzolina

0
128 Numero visite

Nasce a Roma il primo Liceo scientifico sportivo statale dedicato ai sordi, il primo in Italia.

All’ISISS Magarotto – unica scuola italiana per non udenti (580 allievi in totale nelle tre sedi di Roma, Padova e Torino) di vicolo Casal Lumbroso – taglio del nastro per mano della ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina alla presenza della dirigente scolastica Isabella Pinto. “Le lezioni sono iniziate il 14, abbiamo riaperto in sicurezza suddivisi in gruppi ad orari scaglionati e i ragazzi hanno già debuttato in piscina. Abbiamo alunni sordi e udenti insieme, in classi piccole con una didattica specifica.

Qui gli allievi troveranno un’offerta formativa mirata con docenti non di sostegno, ma specializzati”, spiega la preside Pinto a Il Tempo. Lezioni per gli udenti con un istruttore e in contemporanea un docente che le segna per gli studenti sordi, coadiuvato da un assistente per la comunicazione, altra figura essenziale nella gestione della didattica. “Si farà così per tutti i cinque anni e per tutti gli sport – evidenzia la preside – siamo in contatto con il Comitato Paralimpico: abbiamo instaurato una sinergia operativa che partirà da marzo con lezioni nella sede di Tre Fontane, perché in prospettiva vorremmo aprire il liceo a
ragazzi con altre disabilità”.

La ministra Azzolina ha rinnovato l’appello ad utilizzare l’app Immuni come strumento di tracciamento dei contagi anche delle scuole. (Valentina Conti – video Benvenuti)

 

Newsletter