Ad Roma “portiamo più persone con disabilità allo stadio”

Berardi: 'Allenatore e giocatori asset principali in squadra"

0
119 Numero visite
epa09915113 Lorenzo Pellegrini of Roma on the ground behind the wall during the UEFA Conference League semi final, first leg soccer match between Leicester City and AS Roma in Leicester, Britain, 28 April 2022. EPA/ANDREW YATES
PUBBLICITA

ROMA, 03 MAG – “Dobbiamo migliorare nella comunicazione e concentrare le nostre energie nelle giuste attività.

PUBBLICITA

Quello che stiamo cercando di fare è di concentrare l’attività della società Roma e l’asset più importante per una società di calcio sono i giocatori e l’allenatore.

Mandare Mourinho il 31 dicembre alla Stazione Termini dai senzatetto ha un impatto straordinario sulla comunità. La stessa cosa vale per la visita della scorsa settimana all’Ospedale Bambino Gesù.

Usare i nostri asset principali è la grande fortuna che abbiamo come squadra di calcio. Ora ad esempio vogliamo usare il famoso coro dei nostri tifosi ‘superiamo gli ostacoli’ per cercare di portare più persone possibili con disabilità allo stadio”. Lo ha detto l’amministratore delegato della Roma, Pietro Berardi, durante il convegno “Il fattore sociale e di governarce negli Esg”, promosso dall’associazione ‘Nedcommunity’, in programma al Salone d’Onore del Coni. (ANSA).

 

Notizia