Resta per ora la polizia penitenziaria ai varchi uffici Roma e Napoli

0
919 Numero visite
PUBBLICITA

L’incontro avvenuto l’altro ieri a Via Arenula tra i vertici del ministero della Giustizia e i vertici dei tribunali e delle procure generali presso le Corti di appello di Roma e Napoli, ha portato a quanto già tempo chiedevano  cioè che la Polizia Penitenziaria continui ad assicurare la sicurezza delle due citta’ giudiziarie .

PUBBLICITA

Per ora e comunque fino al 2018 il progetto del ministro Orlando di sostituire dal controllo e dalla sorveglianza i due palazzi giudiziari sarà ancora assicurata dal personale del Corpo di polizia penitenziaria.

Inaccettabile è da ritenere il passaggio ad una vigilanza privata del tribunale di piazzale clodio e non solo poichè significherebbe il voler affidare la sicurezza ai privati e non agli organi di polizia preposti.

sarebbe stato “poco razionale” sopprimere un servizio che garantisce in modo proficuo “la quotidiana sicurezza presso l’intera città giudiziaria, tra l’altro, attraverso poche decine di unità di personale con una spesa pressoché irrisoria”. “L’istituzione di un servizio di Vigilanza privata comporterebbe una spesa maggiore per lo Stato con l’istituziuone di appalti milionari”.

10/11/2017

Il Segretario Generale Aggiunto CISL FNS

F.to Massimo Costantino

Notizia