Musei di Roma gratuiti per la prima domenica del mese, ma bisogna prenotare con almeno un giorno di anticipo. Ecco come avere i biglietti, le mostre in corso e la lista dei musei che aderiscono all’iniziativa.

di Fiammetta Rubini

Musei gratis a Roma il 2 maggio, la prima domenica del mese. Con la riapertura dei musei dal 26 aprile e il Lazio entrato in zona gialla, nella Capitale mostre, gallerie e aree archeologiche tornano ad accogliere i visitatori anche nel weekend e nei festivi (ma non il 1° maggio), previa prenotazione dei biglietti.

Ecco quali sono i musei gratuiti a Roma per la prima domenica del mese, le mostre in corso e come prenotare.

Musei e mostre gratis Roma domenica 2 maggio 2021

Dal 2 maggio, prima domenica di zona gialla nel Lazio, torna l’iniziativa Domenica al Museo che consente l’ingresso gratuito ai musei civici di Roma Capitale per tutti (e non solo rresidenti). Le domeniche gratuite al museo erano state annullate lo scorso ottobre con ordinanza del ministro Speranza, come misura di contenimento dell’epidemia.

A Roma questa domenica si potranno visitare, senza pagare il costo del biglietto, solo i musei che fanno parte del circuito Musei in Comune:

  • Musei Capitolini
  • Mercati di Traiano – Museo dei Fori Imperiali
  • Museo dell’Ara Pacis
  • Centrale Montemartini
  • Museo di Roma
  • Museo di Roma in Trastevere
  • Galleria d’Arte Moderna
  • Musei di Villa Torlonia
  • Museo Civico di Zoologia
  • Museo di Scultura Antica Giovanni Barracco
  • Museo Napoleonico
  • Museo Pietro Canonica a Villa Borghese
  • Museo della Repubblica Romana e della memoria garibaldina
  • Museo di Casal de’ Pazzi
  • Museo delle Mura
  • Villa di Massenzio

La Centrale Montemartini ospita il progetto espositivo Colori dei romani. I mosaici dalle collezioni capitoline; al Museo di Roma in Trastevere è possibile vedere due mostre: Chiamala Roma. Fotografie di Sandro Becchetti 1968-2013, e Luciano D’Alessandro. L’ultimo idealista, dedicata al fotografo tra i massimi esponenti del reportage sociale.

Al Museo dell’Ara Pacis fino al 29 agosto c’è la mostra Josef Koudelka. Radici. Evidenza della storia, enigma della bellezza, mentre ai Mercati di Traiano – Museo dei Fori Imperiali i visitatori potranno vedere la mostra Napoleone e il mito di Roma dedicata agli scavi promossi da Bonaparte a Roma.

Ai Musei Capitolini riaprono la mostra I marmi Torlonia. Collezionare capolavori, in corso fino al 29 giugno, la mostra multimediale L’eredità di Cesare e la conquista del tempo, e Il Tempo di Caravaggio. capolavori della collezione Roberto Longhi.

Il Museo Civico di Zoologia ospita La via delle api, mentre alla Galleria d’Arte Moderna si possono visitare la mostra Sten Lex. Rinascita e la rassegna Le altre opere. Artisti che collezionano artisti.

Domenica al museo: come prenotare i biglietti gratis

Anche se l’ingresso è gratuito, chi domenica 2 maggio vuole visitare uno dei musei di Roma aderenti all’iniziativa, deve obbligatoriamente prenotare il biglietto entro venerdì 30 aprile, chiamando il numero gratuito 060608 (attivo tutti i giorni dalle 9 alle 19). Presso i punti informativi turistici della città sarà possibile verificare le disponibilità e ritirare i biglietti fino alle 19 di sabato.

Le misure anti-Covid nei musei

Le visite nei musei devono essere effettuate nel rispetto delle misure sanitarie anti-contagio: termoscanner all’ingresso (divieto di entrare a chi ha una temperatura sopra i 37,5°C), uso della mascherina, mantenimento della distanza di sicurezza dagli altri visitatori, a meno che non si tratti di familiari conviventi. È consigliato portare con sé solo borse di piccole dimensioni e acquistare online i biglietti nei giorni feriali. L’acquisto online con un giorno di anticipo è invece obbligatorio per l’accesso ai musei di sabato, domenica e festivi.

 

Newsletter