Regione, oltre 19 milioni per le famiglie in cui vivono disabili gravissimi

0
72 Numero visite
PUBBLICITA

L’Amministrazione Regionale ha stanziato oltre 19 milioni di euro a favore delle famiglie con disabili gravissimi. La Giunta della Pisana, infatti, ha approvato un provvedimento decisivo per assicurare i servizi necessari a tutti i bisognosi. Si tratta di un argomento molto importante per i cittadini che già vivono una situazione difficile. Con queste risorse si può ampliare il numero degli utenti per l’anno in corso. L’obiettivo della Regione è dare ai disabili la possibilità di vivere un’esistenza serena e dignitosa.

PUBBLICITA

I 19,3 milioni di euro in più per la disabilità gravissima, sono così ripartiti nel triennio: per il 2020, 5,3 milioni di euro, di cui 3,6 milioni per Roma Capitale e 1,7 milioni per gli altri distretti socio-sanitari; mentre sia per il 2021 sia per il 2022 la somma supplementare è di 7 milioni di euro. Si tratta di risorse proprie che si aggiungono ai 28 milioni previsti dal Fondo nazionale per le persone non autosufficienti, per un totale di 34,2 milioni di euro.

«Come abbiamo ribadito più volte, la Regione Lazio è impegnata a garantire la continuità assistenziale, raccogliendo le istanze degli utenti, delle loro famiglie e delle associazioni ha dichiarato in proposito l’assessore alle Politiche sociali, Welfare ed Enti locali Alessandra Troncarelli In particolare, per coprire il fabbisogno degli utenti di Roma Capitale, per l’anno in corso erano stati stanziati 14,2 milioni di euro dal Fondo nazionale dedicato.

A questa somma sono stati prima aggiunti 4 milioni da residui non spesi, ora verranno stanziati ulteriori 3,6 milioni, raggiungendo un totale di 21,8 milioni di euro. Quindi, rispetto alla situazione di Roma Capitale, la Regione Lazio ha mantenuto gli impegni presi, ascoltando le parti e incrementando i fondi. L’aumento di risorse per tutto il territorio ha concluso l’assessore ci consentirà di intervenire in modo capillare, migliorando la qualità della vita delle famiglie».

https://www.ciociariaoggi.it/

Notizia