Manuale per la conoscenza della disabilità di Andrea Pennati

0
264 Numero visite
Pubblicità

Pubblicità

IL VOLONTARIATO SI PUO’ COMPIERE IN QUALUNQUE AMBITO D’INTERVENTO, GRAZIE A QUESTO SI PUO FARE MOLTO PER GLI ALTRI IN OGNI STRUTTURA DOVE LE PERSONE OPERERANNO LA LORO MISSIONE SE E SVOLTO CON SENSIBILITA PUO ARRICCHIRE  ENTRAMBI

INDICE:

Lo scopo

Questo cd non è a scopo di lucro, esso è rivolto alle famiglie dei disabili nonché alle associazioni che si occupano di disabili e delle loro problematiche e ai servizi sociali comunali. Questo cd è uno strumento che vi  accompagnerà nel complesso mondo della disabilità.

Premessa

La disabilità non può essere considerata una malattia, ma una condizione. Ci sono poi malattie che portano alla disabilità, come esempio posso portare la distrofia muscolare in ambito nazionale è presente per questa malattia la UILDM (Unione italiana lotta distrofia muscolare) e la sclerosimultipla.Vi sono disabilità motorie,sensoriali,psichiche. vi sono enti a livello nazionale per la riabilitazione L’AIAS (Associazione italiana assistenza spastici) alcune sedi tra le terapie hanno l’ippoterapia.

Approcciarsi con i disabili

La disabilità non può essere considerata una malattia, ma una condizione. Ci sono poi malattie che portano alla disabilità, come esempio posso portare la distrofia muscolare in ambito nazionale è presente per questa malattia la UILDM (Unione italiana lotta distrofia muscolare) e la sclerosimultipla.Vi sono disabilità motorie,sensoriali,psichiche. vi sono enti a livello nazionale per la riabilitazione L’AIAS (Associazione italiana assistenza spastici) alcune sedi tra le terapie hanno l’ippoterapia.

Oltre la riabilitazione

Oltre ai centri riabilitativi, sono presenti associazioni e cooperative a carattere diurno, che svolgono un ruolo fondamentale per l’integrazione sociale dei disabili. Queste associazioni secondo me aiutano i disabili a crescere e a rapportarsi con altre persone.Gli operatori di questi centri quando devono affrontare determinati argomenti con i ragazzi devono valutare la possibile reazione di ogni ragazzo.

I mezzi appositi

Per il trasporto di persone disabili vi sono  mezzi appositi, proprio per questo sono presenti enti che svolgono questo tipo di servizio a supporto della popolazione disabile e delle loro famiglie. Per i mezzi di trasporto disabili che essi siano del disabile o di un famigliare è possibile richiedere un tagliando al comando vigili urbani del comune di residenza per il parcheggio si può anche usare nei seguenti casi: nelle zone a traffico limitato, nei giorni del blocco del traffico.

Le Metodologie che hanno il supporto di animali

Le metodologie, che si basano sulla relazione animale-disabile, prendono il nome di (terapie assistite dall’animale), tra queste vi sono l’ippoterapia, la delfinoterapia ecc. Per quanto riguarda l’ippoterapia l’associazione a livello nazionale è l’ANIRE. Ci sono poi ospedali nei quali sono presenti animali. In Europa l’unico ospedale che ospita al suo interno l’ippoterapia è il Niguarda di Milano che oltre ai cavalli ha anche altri animali.

Oltre ai centri di ippoterapia sono presenti enti nei quali si svolge l’equitazione ricreativa. Attualmente anche i disabili possono condurre una carrozza concepita per persone con disabilità motoria, consentendo anche alle persone in carrozzina la conduzione per quanto possibile autonoma di una carrozza. Questo tipo di intervento nel disabile favorisce l’autostima di se e la consapevolezza nelle proprie capacità. Le patologie che possono trarre giovamento sono: l’autismo,disturbi mentali, comportamentali e quelle motorie come la tetraparesispastica.

Autore

Mi chiamo Andrea Pennati, ho deciso di sviluppare il presente cd-room per far capire che anche i disabili sono parte attiva della società con le nostre limitazioni e le nostre difficoltà oggettive.spero che questo cd-room abbia potuto aiutare a capire meglio la disabilità.

Notizia