Dalle Case di Riposo prive anche di RSA, un grido affannoso : SOS Salvateci o Soccombiamo!

0
6 Numero visite

Non so dove ho letto questa frase di San Francesco di Sales : “ Nella dieta dell’anima ci vogliono una tazza di Sciena, un barile di Prudenza, un oceano di Pazienza “.

Il cittadino qualunque si domanda e domanda : una anziano, un malato di Corona Virus, un emarginato della società,  se nelle Case di Riposo, vi sono anziani abbandonati al loro destino ?

Abbiamo “visto” recentemente nel “ Decreto Conte “ ed abbiamo richiesto “lumi” sulla avanzata ipotesi di diminuzione della Sanità nelle Case di Riposo, senza aver ottenuta una degna risposta, una smentita da parte del Ministro della Salute !

Non parliamo, poi, quando intervengono necessità Ospedaliere in tempo di Decreti !

Lo Stato Sociale, quello che “deve” essere presente innanzi alle necessità della gente, è assente per realizzare Case di Riposo in RSA ( Residenze Sanitarie Assistire, ove possono trovare un sereno e sicuro asilo persone anziane che consumano giornalmente i tempi della loro vita e della loro disperazione nella perfetta solitudine ?

E’ tempo di ricercare, di interpretare, di valutare la gente semplice e solidale che vuole essere presente in una convivenza e connivenza civile più aderente alle necessità reali, uscendo dal campo sterile delle parole per entrare in quello fecondo delle realtà e della concretezza !

Bisogna dare una priorità alle “cose” e rendere giustizia !

E con le sante parole del Santo Giovanni Paolo II° : ” Andiamo avanti con speranza !

Previte

http://digilander.libero.It/cristianiperservire

La nostra Associazione per la promozione sociale costituita nel maggio del 1994 non ha richiesto nè gode di contributi economico-finanziari palesi od occulti.

 

 

Newsletter