Due video nella lingua dei segni italiana per favorire l’accesso delle persone sorde ai servizi comunali

Sul sito del Comune di Perugia sono a disposizione in Lis informazioni sulla carta di identità elettronica e i servizi degli Uffici di cittadinanza. L'assessore Cicchi ha presentato l'iniziativa in collaborazione con Ausru e Gruppo Archeologico Perusia

0
135 Numero visite
PUBBLICITA

Audiovisivi nella lingua dei segni italiana (Lis) per spiegare e rendere fruibili i servizi comunali anche alle persone sorde. È l’iniziativa intrapresa dal Comune di Perugia con il contributo di Ausru (Associazioni unite dei Sordi della Regione dell’Umbria) e Gruppo Archeologico Perusia-Gruppi archeologici d’Italia.

PUBBLICITA

Perugia Comunica – Comune di Perugia

Sono due i video con informazioni sui servizi comunali tradotte da un interprete Lis ad oggi pubblicati sul sito istituzionale dell’ente. I temi trattati sono la Carta di identità elettronica (Cie) e i servizi degli Uffici della cittadinanza. I video sono stati realizzati con immagini e testi forniti dal Comune, mentre il montaggio e la traduzione sono stati finanziati dalle due associazioni.

La novità è stata illustrata oggi, mercoledì 15 giugno, nel Centro civico di Ponte San Giovanni, alla presenza dell’assessore alle politiche sociali e ai servizi civici del Comune di Perugia, Edi Cicchi, della dirigente dell’area Servizi alla persona dell’ente, Roberta Migliarini, nonché della presidente Ausru, Giorgina Drinoczi, affiancata dagli interpreti Lis Mauro Santacroce e Moira Pompili, che hanno collaborato alla realizzazione dei video, e di Barbara Venanti del Gruppo Archeologico Perusia.

L’amministrazione comunale, come ricordato dall’assessore Cicchi, da anni adotta iniziative volte a promuovere la cittadinanza attiva e a riaffermare il valore delle persone al di là della disabilità.  E’ stata in particolare ricordata la campagna di sensibilizzazione “Hai la precedenza!”, che aveva portato a esporre cartelli nelle sale di attesa dei cinque sportelli Urp con l’invito rivolto agli utenti, in caso di code, a cedere il posto a persone con disabilità, oltre che ad anziani e a donne in stato di gravidanza o con neonato.

“L’impegno per la tutela dei diritti e per favorire l’autonomia delle persone con disabilità ora prende la forma di questi audiovisivi, esempio concreto di rimozione degli ostacoli che le persone sorde possono incontrare nell’accesso alle informazioni – ha esordito l’assessore Cicchi -. L’inclusività non comporta solo le risposte da dare attraverso i servizi sociali. Per noi è qualcosa di più e significa una città capace di accogliere tutti. Per questo esprimiamo un ringraziamento profondo alle associazioni che ci hanno consentito di fare un ulteriore passo avanti, così come ai nostri Uffici della cittadinanza per la passione con cui si sono dedicati a questo progetto”.

La presidente Ausru ha espresso “enorme gioia” nel vedere i video sul sito del Comune e si è detta “certa che la collaborazione continuerà anche in futuro per migliorare sempre più l’accessibilità dei servizi”. “Il Comune è stato disponibile a promuovere l’inclusività. Noi, dal canto nostro, sentiamo il dovere di aiutare la nostra città”, ha invece detto Venanti.

“Nel maggio 2021 – ha poi ricordato Santacroce – la Lis è stata finalmente riconosciuta dallo Stato come lingua ufficiale delle persone sorde. Tale riconoscimento costituisce uno stimolo ineludibile a garantire il loro diritto a fruire di servizi e informazioni al pari degli altri cittadini”.

L’auspicio di Ausru e Gruppo Perusia, quindi, è che “dopo questo primo input, le istituzioni possano proseguire con decisione e continuità sulla stessa via”.

Sono già in cantiere, sempre grazie al sostegno finanziario delle due associazioni, altri tre video dedicati ad altrettanti luoghi d’arte della città per allargare l’offerta di informazioni in Lis dall’ambito dei servizi pubblici in senso stretto a quello della cultura.

Collegamento ai video:

CIE Carta d’Identità Elettronica – Comune di Perugia

Uffici della Cittadinanza – Comune di Perugia

 

Notizia