PUBBLICITA

Nei giorni scorsi il teatro comunale “Esperia” ha ospitato la presentazione dello sportello di video interpretariato nella lingua dei segni, il nuovo servizio nato nell’ambito delle politiche sociale del comune di Paliano, in collaborazione con l’ente nazionale sordi (Ens), l’istituto comprensivo di Paliano, il distretto socio assistenziale “A” e i comuni di Alatri, Sgurgola, Piglio e Serrone.

PUBBLICITA

ll progetto, denominato “Comunicare emozioni per realizzare trasformazioni” e curato dal segretariato sociale del Comune di Paliano, si è concretizzato nell’attivazione di uno sportello rivolto ai cittadini affetti da deficit uditivi, i quali potranno usufruire di un contatto diretto con un interprete in lingua dei segni, attraverso dispositivi digitali messi in dotazione al personale Ens, di essere contattato attraverso videochat o messaggistica istantanea.

L’evento, presieduto all’assessore alle Politiche sociali Eleonora Campoli, ha registrato anche la partecipazione del presidente dell’Ens – sezione provinciale di Frosinone, Enzo Martini, il quale ha espresso fiducia e massimo sostegno al progetto.

«Questo nuovo sportello a tutela della fruizione dei pubblici servizi da parte delle persone affette da deficit uditivo dichiara il sindaco di Paliano Domenico Alfieri conferma la volontà di questa amministrazione di continuare a investire nel sociale. Ringrazio l’Ens e tutti i partner di questa iniziativa che, coinvolgendo direttamente tanti comuni del circondario, fornisce uno splendido esempio di rete solidale».

Il progetto ha visto il fattivo impegno dell’assessore comunale alle politiche sociali Eleonora Campoli.

 

PUBBLICITA
Notizia