PUBBLICITA

Finanziaria da 400 milioni in Sicilia, oltre il miliardo e mezzo stanziato per l’emergenza Covid. Si tratta di 68,6 milioni in più rispetto allo scorso anche se almeno 200 milioni, come riporta Giacinto Pipitone in un articolo del Giornale di Sicilia in edicola, sono soldi che la Regione al momento non ha. Le somme quindi verranno stanziate ma “congelate” in attesa di un accordo con lo Stato.

PUBBLICITA

6 milioni e 225 mila euro andranno all’ex tabella H e dal testo ufficiale inviato all’Ars si si evince che ci sarà ancora un bando per assegnare i contributi. Crescono di 150 mila euro i contributi ai consorzi universitari e raggiungono quota 3 milioni così come aumentano i fondi agli enti di formazione che si occupano dei corsi dell’obbligo scolastico.

Come annunciato, Musumeci e l’assessore al Turismo Manlio Messina hanno stanziato un budget per promuovere il turismo da altre regioni verso l’isola: pronti 4 milioni e 180 mila euro e una delle ipotesi in campo è quella di offrire una notte d’albergo a chi arriverà in Sicilia.

Quasi tutti i teatri vedranno aumentare i loro finanziamenti, confermati i budget dell’anno scorso alle varie associazioni che si occupano di ciechi, sordomuti e talassemici mentre sono quasi raddoppiati i fondi per il trasporto degli studenti disabili. Aumenta il budget per i parchi e le riserve. Gianfranco Micciché, ha comunicato che il Parlamento inizierà a votare la manovra a partire dal 27 aprile. Avrà quindi 4 giorni di tempo per approvare tutto.

 

Notizia