A Polla uno sportello Lis

0
337 Numero visite
PUBBLICITA

Uno sportello Lis nel Comune di Polla. L’amministrazione comunale guidata dal sindaco Rocco Giuliano, ha accolto la richiesta della Sezione Provincia ENS di Salerno intesa alla riattivazione dello sportello nel centro valdianese per due giorni alla settimana (uno di mattina e uno di pomeriggio). L’Ente Nazionale Sordi è pronto ad offrire il servizio con personale qualificato di lingua dei segni italiana per un costo di circa 5mila euro.

PUBBLICITA

“Per alcuni anni lo sportello è stato attivo con il sostegno economico del Comune di Polla e del Piano Sociale di Zona S/10 (ex S/4) – evidenziano da palazzo di città – è indispensabile per l’abbattimento delle barriere comunicative dei numerosi sordi presenti sul territorio del Vallo di Diano”.

Lo “Sportello LIS Vallo di Diano” da aprire nella sede intercomunale di Polla ha lo scopo di eliminare l’isolamento e soprattutto il disagio per la mancanza di aiuto nel disbrigo di quelle che possono essere le diverse esigenze burocratiche o semplicemente assistenza per le varie necessità, tra le quali i ricoveri presso strutture ospedaliere, dove necessita il supporto dell’interprete LIS, alla difficoltà che un anziano sordo può incontrare nella compilazione di un modello da presentare a qualsiasi ufficio, ecc…

Di qui la decisione di approvare l’iniziativa prendendo atto della richiesta formulata dalla Sezione
Provinciale E.N.S. di Salerno e presentare richiesta di finanziamento e sostegno al Consorzio Sociale Vallo di Diano-Tanagro-Alburni.

Info Cilento

Notizia