Cossato solidale, al progetto Lis donati 9 mila euro

0
321 Numero visite
PUBBLICITA
L’assegno delle Associazioni Unite di Cossato alla Lis
Più di 500 persone hanno partecipato alla cena, altri hanno dato un’offerta aggiuntiva (le più cospicue dal Circolo anziani, dalla famiglia di Giuliana Pizzaguerra e dal Coro della Speranza) e nei giorni seguenti qualcuno ha lasciato donazioni nei negozi del paese. E’ stato un successo l’evento solidale organizzato dalle Associazioni Unite di Cossato a favore del progetto della Lingua dei segni a scuola.
Ieri gli organizzatori hanno consegnato un assegno di 9.020 euro ad Anna Ronchi, presidente di Vedo Voci, e a Gabriella Badà, dirigente scolastica. «Abbiamo scoperto di avere tanti amici a Cossato e il loro è un aiuto importante, che ci permetterà di avere una interprete Lis anche alla materna», ha detto Ronchi.
Quest’anno l’istituto conta tre bambini sordi alla materna (la famiglia di uno di loro si è da poco trasferita a Cossato da Ravenna proprio per il progetto del bilinguismo), uno alle elementari e tre alle medie seguiti da due interpreti (che diventeranno tre), un docente Lis e un educatore. «Il progetto, per il quale quest’anno servono 90 mila euro, è supportato dalla Fondazione Crb, dal Comune di Cossato, dalla Regione e dalla Fondazione Crt – ha detto Badà -. Il problema è che, mentre il contributo degli altri enti è certo, la Regione, che di norma ci dà 40 mila euro, deve redigere il bilancio triennale e non ha ancora firmato la convenzione. L’aiuto delle associazioni, quindi, è davvero utile». Oltre che commovente, ha aggiunto l’assessore comunale Sonia Borin. «Cossato ha dato un segnale di civiltà e solidarietà insegnando ai bambini che davvero l’unione fa la forza». Il Comune si sta muovendo affinché il Governo riprenda in mano l’iter per il riconoscimento della Lis avviato nella passata legislatura per dare più stabilità e continuità al progetto.
«Approveremo una mozione in Consiglio da mandare a Roma a sostegno della proposta di legge di Vedo Voci, presentata tramite la deputata Lucia Azzolina (M5S) – ha annunciato l’assessore Pier Ercole Colombo -. L’ex deputato Roberto Simonetti condurrà il gruppo della Lega di Roma a Cossato per conoscere il progetto e presentarlo al ministro».

http://www.lastampa.it

PUBBLICITA

 

Notizia