Il Museo Bagatti Valsecchi abbatte le barriere con la tecnologia: la prima app per le persone sorde

0
1.234 Numero visite
PUBBLICITA

La tecnologia abbatte barrierie. Le persone sorde in visita al Museo Bagatti Valsecchi di Milano potranno utilizzare una applicazione, da scaricare sul proprio smartphone o tablet, per visitare la storica casa museo di via Gesù senza alcuna barriera alla comunicazione. La speciale video guida – la prima a Milano in Lis ed in Lingua dei Segni internazionale – è stata ideata e prodotta da un team di esperti sordi del Gruppo Multimediale di Ens Milano e dalla cooperativa “Segni di Integrazione Piemonte – Paolo Basso” e dalla direzione museale che ha approvato i contenuti.

PUBBLICITA

museo valsecchi bagatti-3

È stata realizzata grazie a un contributo del comune di Milano: l’App Bagatti Valsecchi è infatti uno degli 11 progetti vincitori del bando dell’assessorato alle Politiche sociali che lo scorso anno ha messo a disposizione 80.000 euro per la realizzazione d’iniziative e progetti per le persone con disabilità sensoriali con la finalità di migliorare l’accessibilità dei propri servizi e abbattere le barriere alla comunicazione.

“Con questa applicazione – spiega l’assessore alle Politiche sociali, Pierfrancesco Majorino – uno dei musei più belli di Milano diventa totalmente accessibile anche alle persone sorde. L’applicazione è nata da un progetto condiviso tra Ens, Fondazione Bagatti Valsecchi, Cooperativa ‘Segni di Integrazione’ e comune di Milano che, all’inizio dello scorso anno, ha deciso di finanziare progetti per l’abbattimento delle barriere alla comunicazione. Questa App rappresenta senza dubbio uno dei migliori strumenti realizzati, un modello certamente da adottare anche in altri musei della città”.

L’App Museo Bagatti Valsecchi è corredata di testi che riportano i contenuti e gli argomenti oggetto della traduzione tradotti in Lis e in Is, nonché di un supplemento di informazioni utili ai fini della completa conoscenza del prestigioso museo milanese.

http://www.milanotoday.it/

 

Notizia