I programmi elettorali e la disabilità: confronto

0
356 Numero visite

Fra qualche giorno dunque si vota. Ognuno esercita le sue scelte in base agli orientamenti politici e alla fiducia nei confronti delle diverse formazioni e dei diversi leader. Ma riteniamo mantengano il loro peso i programmi dei partiti e dei movimenti che illustrano le intenzioni nella gestione della cosa pubblica nel caso gli stessi ottenessero un consenso tale da governare il Paese.

Nel nostro sito HandyLex.org abbiamo raccolto ed estratto ciò che le formazioni politiche e coalizioni principali esprimono sul tema della disabilità, pur essendo consapevoli che non è questo l’unico aspetto ad orientare il voto dei nostri Lettori. Un’iniziativa di servizio, quindi, per favorire l’informazione che sta alla base della partecipazione consapevole e democratica.
Come unico suggerimento nella lettura consigliamo di distinguere fra quelle le espressioni generali di principio e le indicazioni di azioni concrete, misurali, individuabili.
Teniamo a precisare che l’ampiezza o la ristrettezza dei testi riportati rispettano l’esatta estensione riservata al tema nei programmi originali.

In queste ore abbiamo pubblicato anche un altro pezzo: “Fondo per le Non Autosufficienze e Governi: fact checking”.
Esso, a fronte di varie distorsive affermazioni di queste settimane, ricostruisce correttamente l’origine e l’andamento del Fondo in questi anni, in correlazione con i Governi temporalmente di riferimento.

Carlo Giacobini
Direttore responsabile di HandyLex.org
www.handylex.org

Newsletter