Assegni INPS da 400 a 840 euro alle famiglie con reddito ISEE basso a novembre e dicembre 2020

0
418 Numero visite
INPS ROMA EUR

La Redazione spiega  ai Lettori come richiedere assegni INPS da 400 a 840 euro alle famiglie con reddito ISEE basso a novembre e dicembre 2020. Abbiamo già fornito indicazioni su “Come ottenere aiuti economici e agevolazioni per famiglie con reddito ISEE inferiore ai 30.000 euro”.

Ci occuperemo adesso di sussidi finanziari che il Governo eroga a nuclei familiari che presentano una condizione reddituale ancor più precaria. A breve i contribuenti in situazione di disagio economico riceveranno assegni di importo variabile a seconda del numero dei membri presenti in famiglia. Importi aggiuntivi raggiungeranno le famiglie in cui figura un soggetto portatore di handicap o di grave disabilità psicofisica.

I contribuenti hanno ancora una manciata di giorni per compilare il modello presente sul portale dell’INPS. Analizziamo dunque i requisiti specifici per ottenere assegni INPS da 400 a 840 euro alle famiglie con reddito ISEE basso a novembre e dicembre 2020. Il bonus di due mensilità in arrivo prima della conclusione dell’anno coincide con la misura assistenziale del reddito di emergenza. Può inoltrarne richiesta chi non percepisce altre prestazioni economiche come indennità di disoccupazione, reddito di cittadinanza a altri sussidi. Il reddito di emergenza spetta anche ai lavoratori a nero, a chiamata, precari, intermittenti e disoccupati che non percepiscono più l’indennizzo Naspi o Dis-coll.

Assegni INPS da 400 a 840 euro alle famiglie con reddito ISEE basso a novembre e dicembre 2020

Per ottenere il riconoscimento degli assegni relativi a 2 mensilità del reddito di emergenza è necessario che il richiedente rientri in specifiche soglie reddituali. Secondo quanto statuisce il Decreto legislativo 137/2020 il sussidio spetta ai nuclei familiari con reddito ISEE pari o inferiore a 15.000 euro. Il valore del patrimonio mobiliare non dovrà superare il limite di 20.000 euro o di 25.000 euro in presenza di un disabile nel nucleo familiare.

Nella circolare INPS n. 4247 si legge che anche chi ha già percepito il reddito di emergenza potrà beneficiare di altre due mensilità a novembre e dicembre, L’importo di 400 euro spetta al contribuente singolo e aumenta fino a 560 euro se ci sono due adulti in famiglia. L’assegno ammonta a 640 euro per le famiglie con 2 adulti e un figlio minorenne e a 720 euro se sono 2 i minorenni. L’INPS eroga l’importo più elevato, pari a 800 euro, alle famiglie in cui figurano 3 adulti e due figli di età inferiore a 18 anni. Un ulteriore incremento, ossia un assegno mensile di 840 euro, spetta invece ai nuclei familiari in cui dei 3 figli minorenni uno presenta grave disabilità,

 

Newsletter