Legge 104: agevolazioni per canone Rai e acquisti vari

0
428 Numero visite

Legge 104: Buongiorno, vorrei cortesemente sapere quali sono i beni inclusi gli elettrodomestici acquistabili con legge 104 per il caregiver? Ad esempio l’asciugatrice che serve ad asciugare in inverno i pigiami, le lenzuola di mio padre che è allettato può beneficiare dell’Iva al 4%. Come anche l’acquisto di una tv o di un pc fisso o portatile che ormai sono equivalenti? Oppure il canone telefonico può esser ridotto con la 104? Grazie.

Elenchiamo tutte le agevolazioni possibili con la legge 104.

Legge 104 e canone Rai

I disabili con Legge 104, sono esenti al pagamento annuale del canone Rai? La risposta è no, non è prevista nessuna esenzione per questa categoria di persone. La legge tutela i disabili con handicap grave e la loro famiglia, tramite permessi retribuiti, congedo straordinario, esenzione bollo auto, agevolazioni acquisti auto e dispositivi medici, acquisto pc, tablet, ecc.

Agevolazioni delle per le tariffe di internet e telefonia per gli utenti non vedenti e non udenti. Le compagnie telefoniche operanti in Italia hanno attivato, secondo gli obblighi della delibera, nuove e vantaggiose offerte per questa categoria.

Telefonia fissa

La normativa attuale prevede che agli anziani e alle persone disabili, venga riconosciuta una riduzione del 50% sul canone mensile di abbonamento. L’accesso a tale beneficio è limitato dalle soglie di reddito, tranne per le persone sordomute che sono esentate  del canone mensile a prescindere da limiti reddituali.

Erogazione di ausili

Dietro specifica prescrizione medica, per gli invalidi civili, i ciechi civili e i sordomuti è prevista l’erogazione a carico del Servizio Sanitario Nazionale di protesi, ortesi ed ausili correlate al tipo di minorazione accertata.

Esenzione Ticket

Il riconoscimento di una invalidità garantisce il diritto all’esenzione ticket per alcune o per tutte le prestazioni di specialistica ambulatoriale garantite dal servizio sanitario nazionale.
L’esenzione per invalidità è riconosciuta dalla Azienda Sanitaria Locale di residenza, sulla base della certificazione che documenta lo stato di invalidità.

Lo stato e il grado di invalidità devono essere accertate dalla competente Commissione medica dell’ Azienda sanitaria locale di residenza dell’assistito.

L’esenzione per invalidità non include le prestazioni farmaceutiche (per informazioni in materia di compartecipazione al costo sui farmaci di fascia A, introdotta da norme regionali, è necessario rivolgersi alla propria Asl).

Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it 

https://www.notizieora.it