Donna accoltellata al rione Libertà, scatta un arresto

0
71 Numero visite

Benevento – Arrestato nella tarda serata di ieri, e condotto in carcere dalla Squadra mobile sulla scorta di un fermo di pg, l’uomo ritenuto il presunto responsabile dell’accoltellamento di G. G., una 50enne, avvenuto ieri pomeriggio nella zona di piazza San Modesto, al rione Libertà.

Si tratta di Vincenzo F., 44 anni, sordomuto dalla nascita, che, secondo una prima ricostruzione, avrebbe colpito all’addome la malcapitata, anch’ella affetta da problemi psichici, trasportata in codice rosso al Rummo.

Un gesto che sarebbe stato compiuto al culmine di una lite, di cui gli investigatori stanno ora cercando di definire i contorni. Pare che i due avessero avuto una discussione già in mattinata, quando il 44enne, sceso a fumare, sarebbe stato colpito dal portone che lei avrebbe sbattuto. A distanza di qualche ora il secondo round di uno scontro degenerato quando l’uomo, dopo averlo prelevato in casa, avrebbe centrato con un coltello la 50enne, nonostante la sorella avesse provato a bloccarlo.

Condotto in Questura, l’indagato è stato sottoposto a fermo e trasferito presso la casa circondariale di contrada Capodimonte, a disposizione del sostituto procuratore Maria Colucci.

Ha nominato come difensore l’avvocato Vincenzo Sguera, che lo assisterà nell’udienza di convalida dinanzi al Gip.

https://www.ottopagine.it/

Newsletter