8.2 C
New York
domenica 29 Marzo 2020
Home Notizie Cronaca Ente Nazionale Sordi - Legge di Bilancio 2020

Ente Nazionale Sordi – Legge di Bilancio 2020

“Ci auguriamo che l’esame della Legge di Bilancio che ha avuto avvio ieri con il deposito degli emendamenti possa provvedere a risolvere alcune urgenze non più rinviabili come la questione delle rette dei Convitti per Sordi, destinare un fondo concreto per la realizzazione dei GIT così come previsti dalla Legge sulla cd. Buona Scuola e infine equiparare le provvidenze economiche dei disabili sensoriali ponendo fine ad una ingiusta discriminazione”. Così ha dichiarato il Presidente Nazionale dell’Ente Nazionale Sordi Giuseppe Petrucci.

“Sono questi –  ha proseguito il Presidente – tre punti importantissimi e irrinunciabili: i convitti e le Scuole per Sordi sono un’eccellenza, Istituzioni scolastiche che sono punti di riferimento per pratiche inclusive di studenti sordi con studenti udenti, con metodologie didattiche all’avanguardia dedicate agli studenti sordi: senza il pagamento delle rette, problema annoso e irrisolto, queste istituzioni rischiano di chiudere e di disperdere un patrimonio culturale e didattico unico mettendo a rischio anche preziosi posti di lavoro. A tal fine si rende necessario che lo Stato si doti di un fondo che garantisca la frequentazione a quegli studenti sordi che scelgono quelle scuole”.

Il Presidente Petrucci ha poi approfondito il tema dei GIT (Gruppi Inclusione Territoriale) previsto dal D. Lgs. N. 6/2017 e SMI, “che può dare una concreta spinta per realizzare i temi affrontati dalla riforma della scuola senza ulteriori indugi, pertanto è importante che abbia una sufficiente dotazione finanziaria”.

Infine il Presidente dell’ENS ha affrontato lo spinoso caso della disparità dei trattamenti previdenziali riconosciuti alle persone sorde (Indennità di Comunicazione) con quello riconosciuto alle persone non vedenti (ciechi assoluti – Indennità di Accompagnamento), “trattandosi di disabili sensoriali gravissimi entrambi così come riconosciuto anche dall’INPS – afferma Petrucci – è incomprensibile la disparità di trattamento considerato che una persona sorda non può sopperire alle proprie difficoltà con una indennità di poco superiore ai 250,00 euro; il Governo e il Parlamento devono dare una risposta e una soluzione a questi problemi oltre – ricorda il Presidente dell’ENS – a riconoscere finalmente la Lingua dei Segni Italiana”.

19-11-19-Comunicato_Stampa-Legge_Bilancio DOCX

comunicato stampa ens legge di bilancio PDF

Lorenzo Pellas
Ente Nazionale per la protezione e l’assistenza dei Sordi – Onlus (ENS)

webdesignerhttps://www.sordionline.com/
SordiOnline propone di offrire ciò che occorre per svolgere in modo più efficace ed efficiente le attività quotidiane sfruttando al meglio la comunicazione e le potenzialità offerte da Internet per le persone con disabilità uditiva
Annuncio pubblicitario

Articoli recenti

Come fanno i sordi e i deboli d’udito a rendere la propria casa accessibile e sicura?

Le innovazioni degli ultimi anni rendono molto più facile per le persone sorde snellire i loro metodi di comunicazione, l'illuminazione e la sicurezza della...

M5S: Musumeci si avvalga della traduzione LIS per i non udenti durante le sue dirette

“La maggior parte delle persone, specie le categorie più deboli, in un momento come questo, deve avere accesso alle informazioni. Ecco perché risulta incomprensibile...

Associazione Nazionale Sordi ad Abramo: “Ci farebbe piacere che nei suoi video ci fossero i sottotitoli”

L’associazione Nazionale Sordi onlus si rivolge direttamente al sindaco Sergio Abramo. Lo fa dopo l’Ente nazionale per “esprimere le proprie congratulazioni in merito alle iniziative che...

Farmaci a domicilio a Palermo Partito il servizio dell’Asp

PALERMO - Attivo a Palermo il servizio di domiciliazione dei medicinali distribuiti dalle farmacie territoriali dell'Asp, cioè di tutti i farmaci oggetto di distribuzione...

Recent Comments

Associazione Nazionale Sordi Onlus on Ens, l’unico ente per la tutela delle persone sorde
Luca Iacovino on Sordi contro Sordi