Ancona, litiga con il titolare del locale, denunciato

0
61 Numero visite

L’uomo, 40enne sordomuto, aveva chiesto di usufruire del bagno, ma gli è stato negato, ha frantumato una porta a vetri e urinato sulla vetrina

ANCONA, 27 settembre 2019 – Litiga con il titolare del locale e sfonda la porta a vetri, un 40enne dell’Est Europa viene denunciato dagli agenti della Polizia di Stato. È successo questa notte intorno all’una, ad Ancona.

Il 113 ha ricevuto la chiamata da parte del titolare di un locale pubblico di via Torresi, il quale chiedeva l’intervento della Polizia in quanto poco prima era stato aggredito da un cliente.

Nell’occasione gli agenti, subito intervenuti sul posto, lo hanno identificato, un quarantenne dell’est Europa sordomuto residente ad Ancona, il quale, in evidente stato di ubriachezza, presentava una ferita alla fronte.

Il titolare, invece, lamentava delle contusioni all’emicostato sinistro e al braccio destro, poi refertate dai sanitari dell’ospedale di Torrette con prognosi di 7 giorni di guarigione.

Nel frattempo, gli agenti hanno appreso che, poco prima, il cliente aveva chiesto al titolare di poter usufruire del bagno per un urgente bisogno fisiologico, ma quest’ultimo gli aveva negato tale opportunità, in quanto stava chiudendo il locale e aveva già fatto le pulizie.

Il cliente così ha cominciato ad urinare fuori dalla vetrina del locale e in maniera provocatoria. Ne è nata una colluttazione nel corso della quale lo straniero infrangeva la porta a vetri del locale e altre suppellettili.

L’uomo, accompagnato in Questura, veniva sottoposto agli accertamenti d’identità e denunciato per danneggiamento, lesioni personali e atti contrari alla pubblica decenza.

HOME

Newsletter