Vicalvi – Maltrattava la moglie sordomuta, 50enne arrestato

0
240 Numero visite
Vicalvi, in provincia di Frosinone

Da anni maltrattava la moglie sordomuta, arrestato 50enne di Vicalvi. L’uomo, molto conosciuto in Valle di Comino per schiamazzi e atti osceni in luogo pubblico, era stato più volte segnalato alle forze dell’ordine, ma in questa occasione non se l’è cavata con un foglio di via.

Giovedì scorso, ad allertare i Carabinieri della Stazione locale è stata una giovane donna intenta a distribuire volantini nella parte alta di Vicalvi, in prossimità del Castello medievale. Dopo aver notato una signora che si era letteralmente barricata sul balcone di casa per trovare una via di fuga dall’aggressore, la passante ha immediatamente chiamato i Carabinieri della Stazione di Vicalvi che sono intervenuti prontamente traendo in arresto un 50enne del posto che aveva già precedenti.

L’azione dei militari operanti rientra in un più ampio piano di prevenzione. “Ci avete liberato da un mostro che stava diventando davvero pericoloso per il quartiere e l’intera cittadinanza – hanno commentato i vicini di casa -. Non dormivamo più al pensiero che potesse disturbare in qualche modo la nostra quiete, ma soprattutto era atroce dover sentire i gemiti della moglie affetta da sordità e mutismo e del cognato segregato in una stanza. Finalmente ci sentiamo al sicuro, liberi da un vero e proprio pericolo”.

Al momento il 50enne di Vicalvi, dopo il processo per direttissima, si trova in carcere a Cassino. La moglie invece è costantemente monitorata dagli operatori dei Servizi Sociali e dai Carabinieri della Stazione di Vicalvi. Un dramma familiare che inevitabilmente si è ripercosso sull’intera comunità che oggi può tirare un sospiro di sollievo.

https://www.tg24.info

Newsletter