Catechesi persone disabili: suor Veronica Donatello a Fatima, “riscoprire il battesimo ed essere evangelizzatori con i sordi”

0
263 Numero visite

Prosegue il viaggio in Portogallo di suor Veronica Donatello, responsabile del Settore per la catechesi delle persone disabili dell’Ufficio catechistico nazionale della Cei, per presentare il lavoro di inclusione che si fa in alcune parrocchie italiane.

28 maggio 2018

Ieri è stata la volta della diocesi di Braga, dove ha incontrato la Pastorale dei sordi alla presenza di alcune persone sorde arrivate anche dal sud del Portogallo. A Braga il lavoro è iniziato circa due anni fa: “Abbiamo condiviso con loro l’attività del nostro Ufficio e di alcune diocesi italiane”, spiega suor Donatello. In particolare si è parlato dei corsi di Lis (lingua dei segni italiana) a Roma, le persone sorde evangelizzatrici dei sordi adulti a Pescara o la pastorale dei sordi e dei sacerdoti attraverso la Lis a Trani.

E ancora Pesaro e Rossano Cariati, dove la messa viene trasmessa via Facebook. Suor Donatello ha invitato i presenti “in virtù del battesimo a riscoprire il loro battesimo e ad essere evangelizzatori con i sordi”. A Braga, Faro e Fatima c’è già un lavoro strutturato di interpreti tutte le domeniche, ma non è ancora stata avviata la catechesi. Nel pomeriggio di oggi è in programma l’incontro con il vescovo di Bragança e presidente della Commissione liturgica, quindi l’appuntamento con i catechisti e gli operatori pastorali.

https://agensir.it/

Newsletter