Passerella senza barriere grazie alla genialità di Elisa

0
1.162 Numero visite
Pubblicità

Non udente, si è calata nei panni dei non vedenti e ha lanciato un messaggio: «The floating piers» dev’essere un’opera d’arte a barriere architettoniche zero, fruibile da tutti i disabili. Quel messaggio è stato recepito dalla Cabina di regia incaricata di accogliere come si conviene i visitatori del ponte di Christo.

Pubblicità
elisaLottici
Elisa Lottici al fianco di Christo: grazie a lei il Ponte non ha barriere

La non udente è Elisa Lottici, 24 anni di Iseo, laureata in Grafica all’Accademia Santa Giulia di Brescia: per le persone affette da deficit visivo ha inventato un ausilio tattile che consente loro di vedere con il cuore.

Si tratta di una tavoletta azzurra, in gomma, del peso di 200 grammi, che riproduce in bassorilievo la sagoma dei pontili galleggianti e la morfologia del territorio circostante e riporta nella parte alta della sua superficie la seguente didascalia in braille: «Lago d’Iseo Italia-The floating piers-Christo and Jeanne Claude». (…)

Leggi l’articolo integrale sul giornale in edicola

Articolo correllato:

Notizia