Clandestino aggredisce anziano sordomuto: espulso

0
838 Numero visite

È finito in ospedale con una prognosi di dieci giorni l’anziano che sabato 16 gennaio è stato aggredito da un uomo nei pressi della stazione ferroviaria di Lecco.

piazza stazione lecco-2

Non è stato possibile ricostruire con chiarezza cosa sia accaduto, ma stando a quanto emerso, il 30enne senegalese avrebbe colpito al volto l’uomo di 80 anni, sordomuto, senza apparenti ragioni, per poi andarsene lasciandolo a terra. L’anziano sarebbe stato quindi soccorso da un tassista che, come riporta Teleunica, avrebbe poi avvertito gli agenti della polizia ferroviaria.

Mentre la vittima veniva trasportata in ospedale per essere medicata, l’aggressore è stato rintracciato e fermato dagli agenti, che lo hanno accompagnato in Questura: lì è emerso come il 30enne fosse senza documenti, quindi irregolare sul suolo italiano, e senza fissa dimora. Per lui il Questore ha firmato un provvedimento di espulsione: in 7 giorni il senegalese dovrà lasciare l’Italia, nel frattempo però è stato rimesso in libertà. Per ora dall’anziano non sarebbe arrivata la denuncia per l’aggressione

http://www.leccotoday.it

Newsletter