La campagna di inclusione digitale, rivolta soprattutto ai senior che hanno difficoltà nell’utilizzo delle nuove tecnologie, insegna come usare whatsapp, inviare mail o utilizzare altre app

Per le persone anziane internet, l’elettronica e le tecnologie in genere sono spesso un mondo sconosciuto, dal quale si tengono lontane per scarsa dimestichezza. Ma l’utilità che questi dispositivi, servizi e strumenti possono portare nelle nostre vite è innegabile: mai come in questi tempi abbiamo potuto accorgerci di come le tecnologie siano state fondamentali anche solo per tenerci in contatto con una videochiamata. Nel periodo del lockdown causa Covid questi strumenti ci hanno letteralmente consentito di non fermare tante attività della vita quotidiana: dallo smart working alla scuola digitale, fino alla possibilità di mantenere vive le relazioni sociali.

Per superare il gap tecnologico che vivono le persone anziane, Senior Italia FederAnziani in collaborazione con Windtre ha realizzato il progetto di Digital Inclusion ,“Più vicino a chi ami” per coinvolgere sempre più la fascia anziana nell’utilizzo di mezzi che possono permettere di tenersi in contatto con la famiglia, provvedere a necessità quotidiane come l’invio di una email, creare un profilo sui social network e magari attraverso questo poter restare in contatto con gli altri quando non si ha la possibilità di incontrarli di persona.

Il progetto ha visto la realizzazione di una serie di video tutorial, pubblicati sul canale YouTube di WINDTRE nei quali vengono illustrati in modo semplice e chiaro il funzionamento e i passaggi necessari a utilizzare App di messaggistica e social network, gestire la posta elettronica per avere accesso ai servizi digitali e fare ordinazioni a domicilio tramite servizi di delivery.

Ecco, ad esempio, il video tutorial che spiega come fare una video-chiamata con WhatsApp:

Qui poi trovare tutti i tutorial della campagna “Più vicino a chi ami”.

 

Newsletter